NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 8

Notizie dal territorio 08   26 gennaio 2017

 

Dalla Regione Marche:

 

SISMA, DAL 30 GENNAIO LA MODULISTICA

PER LAVORATORI AUTONOMI DANNEGGIATI

 

Da lunedì 30 gennaio i lavoratori autonomi e liberi professionisti che hanno cessato l’attività a causa del sisma possono fare domanda per ottenere i 5 mila euro una tantum previsti dalla normativa.

La modulistica per fare le domande sarà scaricabile dal sito della Regione già da lunedì, mentre per la cassa integrazione in deroga l’implementazione sul sistema informativo regionale avverrà  mercoledì 1 febbraio.

Il provvedimento  discende dalla firma della convenzione con il ministero del Lavoro e ministero dell’Economia di oltre 96 milioni di euro senza la quale non era possibile erogare le risorse. Il ministero del Lavoro ha inviato la convenzione lunedì 23 gennaio, il presidente Ceriscioli l’ha sottoscritta subito e sono stati predisposti i moduli per le domande concordandoli con le altre Regioni.  “Con la firma della convenzione tanto attesa – spiega l’assessore Bravi – siamo effettivamente operativi per poter soddisfare le giuste esigenze dei lavoratori danneggiati dagli eventi sismici che hanno colpito le Marche”.

 

Dalle Cna Territoriali:

 

SISMA, RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER SOSPENSIONE ATTIVITÀ E DELOCALIZZAZIONE.

 

Giorgio Ligliani: “contributi a sportello? inammissibile”.

 

MACERATA.Dobbiamo rilevare un’altra criticità nella gestione dell’emergenza ed è relativa alla concessione dei contributi: è inammissibile che in una situazione del genere, grave e drammatica, si attivi una procedura a sportello, invece di valutarne la concessione sulla base di una effettiva e seria istruttoria relativa alle caratteristiche dei richiedenti. A questo ci opponiamo con forza”.

Sono le parole del Presidente Provinciale di CNA Macerata Giorgio Ligliani che ricorda: “La CNA, con i funzionari che compongono la task force terremoto e stanno seguendo cittadini e imprese coinvolti negli eventi sismici, è a disposizione per la compilazione delle pratiche relative alla richiesta di contributo per la sospensione e per la delocalizzazione della propria attività”.

“A questo proposito – aggiunge il Direttore Provinciale Luciano Ramadorici uniamo alla richiesta del Senatore Morgoni, inserita in un recente emendamento, di allargare il contributo di 5.000 euro anche alle imprese fuori dal cratere”.

Le pratiche di cui è disponibile la modulistica fanno riferimento all’indennità di disoccupazione per i lavoratori dipendenti del settore privato compreso quello agricolo, al contributo pari a 5.000 euro (inserito nella legge 229/2016) da erogare una tantum e destinato a lavoratori autonomi, titolari d’impresa, agenti di commercio, professionisti e co.co.co che abbiamo dovuto sospendere la propria attività per via del terremoto; al contributo per le imprese danneggiate o ricadenti nelle zone rosse che intendano delocalizzare la propria attività o che lo abbiano già fatto.

In attesa di ricevere adeguate istruzioni dalla Regione Marche riguardo la procedura di invio telematico delle pratiche, gli interessati possono comunque rivolgersi a tutti gli uffici provinciali della nostra associazione.

Inoltre, per via delle numerose richieste, CNA Macerata ha attivato un servizio aggiuntivo di sportello ad hoc sul territorio, presso il quale i colleghi saranno operativi secondo il seguente calendario:

SAN SEVERINO MARCHE – Martedì 31 Gennaio, ore 15 – Sede CNA Via Virgilio da San Severino 56/58;

CAMERINO – Mercoledì   1 Febbraio, ore 9 – Sede CNA Loc. Torre del Parco;

MATELICA – Mercoledì 1 Febbraio, ore 15 – Sede CNA Via Bigiaretti 15;

PIEVE TORINA – Mercoledì 1 Febbraio, ore 15 – Comune;

SAN GINESIO – Giovedì 2 Febbraio, ore 9,30 – Lab di Bellesi Luigi, Loc. Pian di Pieca Lotto 11;

TOLENTINO – Giovedì 2 Febbraio, ore 15 – Sede CNA Via del Vallato 1.

Per info: CNA Provinciale Macerata, info@mc.cna.it, 0733/27951.

 

 

ASSOCIATI