“Vanno ripensati i bonus edilizi. O si ferma la ripresa”

CNA sottolinea come il consolidamento della ripresa post-pandemica registrato dall’Istat anche nel 2022 sia in gran parte attribuibile al settore delle costruzioni, dimostratosi il più dinamico in tutte le macro-aree nazionali, anche a livello di occupazione, regioni meridionali comprese.

Questo dato è il risultato, principalmente, dell’azione dei bonus per la riqualificazione energetica degli immobili che, inoltre, ha permesso nel contempo sia un forte calo nelle emissioni di Co2 sia un taglio robusto nei consumi di gas. Esiste il rischio concreto, ora, che il drastico stop a tali misure possa incidere in maniera rimarchevole sull’andamento dell’economia. CNA chiede, quindi, un ripensamento, anche nell’ottica degli obiettivi per la cosiddetta “casa green”, dei sostegni agli investimenti privati mirati al miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili.

Questo articolo “Vanno ripensati i bonus edilizi. O si ferma la ripresa” è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI