Turismo, la nostra azione per favorire l’accesso agli incentivi

Sono state presentate in Italia oltre 5 mila domande di accesso per il credito d’imposta e contributo a fondo perduto per le imprese turistiche di cui al Dl 152/2021, per un ammontare complessivo di 2,2 miliardi di euro, dei quali: 226 milioni di euro a fondo perduto e 2 miliardi di euro per credito d’imposta comprendenti l’incremento dell’efficientamento energetico, alla digitalizzazione, all’eliminazione delle barriere architettoniche, agli interventi di riqualificazione edilizia e impiantistica.

I settori interessati sono: alberghi, agriturismi, comparto fieristico e congressuale, ricettività all’aria aperta, stabilimenti balneari, complessi termali parchi tematici e porti turistici.

CNA Turismo e Commercio, insieme ai responsabili dei dipartimenti di Politiche Industriali e Politiche Fiscali e delle Unioni Costruzioni e Installazione Impianti, ha tenuto webinar formativi rivolti alle imprese di settore supportandole ulteriormente con specifiche circolari dettagliate  al fine di mettere in condizione le imprese associate della filiera di cogliere le opportunità, attraverso un complesso sistema di criteri applicativi, previste dai bandi.

Questo articolo Turismo, la nostra azione per favorire l’accesso agli incentivi è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI