Transizione energetica, CNA Liguria raccoglie la sfida

Lo sviluppo di pratiche di autoproduzione diffusa e autoconsumo collettivo è un passaggio imprescindibile per le imprese e i cittadini. Per CNA Liguria la sfida della transizione energetica deve coinvolgere le piccole e medie imprese, che rappresentano oltre il 90% del tessuto imprenditoriale regionale. Il network Ricarica Liguria mette insieme i soggetti che partecipano a questo processo: i professionisti, le imprese e gli impiantisti a servizio di cittadini e aziende interessati al passaggio all’autoproduzione energetica.

“Per le imprese il costo dell’energia è diventato un elemento centrale del bilancio aziendale, della produzione e dell’organizzazione del lavoro interno – spiega il presidente CNA Liguria, Massimo Giacchetta -. La politica della diversificazione delle fonti di approvvigionamento non può che accompagnarsi alla transizione energetica verso le energie rinnovabili. Il sistema CNA è una grande comunità che in Liguria conta circa 10mila imprese. L’autonomia energetica diventa, quindi, un obiettivo primario per le imprese. Dobbiamo accompagnare le Pmi nella transizione energetica per arrivare a essere il più possibile autonome energeticamente. Nel sistema CNA ligure esiste una disponibilità potenziale di 1 milione di metri quadrati per produrre energia elettrica da rinnovabili: in totale una potenza di 150 MW – pari a quella installata nella Centrale elettrica del Porto di Genova dismessa nel 2017.  Con ‘Ricarica Liguria’ vogliamo realizzare un network per lo sviluppo dell’autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili diffusa e per l’autoconsumo collettivo. Una rete di imprese, professionisti, enti in grado di offrire un prodotto affidabile, sicuro ed economicamente vantaggioso. Dal progetto alla realizzazione, alla gestione e alla post-gestione delle energie rinnovabili. Una rete concreta: basti pensare che stiamo già realizzando due comunità energetiche nell’area metropolitana genovese”.

Ricarica Liguria mette a disposizione di cittadini e aziende il numero verde 800 592013 e la mail info@liguria.cna.it

 

Questo articolo Transizione energetica, CNA Liguria raccoglie la sfida è stato pubblicato su CNA.

Read More

ASSOCIATI