Riconoscimento malattia professionale

L’INAIL indennizza i danni derivanti da patologie di origine lavorativa mediante l’erogazione di prestazioni di tipo economico, sanitario e riabilitativo.

CHE COS’È

La malattia professionale è una patologia:

  • la cui causa agisce lentamente e progressivamente sull’organismo;
  • contratta a causa delle lavorazioni svolte o dell’ambiente in cui l’attività lavorativa viene esercitata.

La malattia professionale può comportare una condizione di inabilità temporanea o postumi permanenti.

L’INAIL indennizza i danni derivanti da patologie di origine lavorativa mediante l’erogazione di prestazioni di tipo economico, sanitario e riabilitativo.

Tra le malattie professionali più diffuse vi sono le malattie osteo-articolari e muscolo-tendinee, l’ipoacusia da rumore e i disturbi dell’orecchio, le malattie respiratorie. 

A CHI È RIVOLTO

Lavoratori soggetti alla assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (dipendenti, parasubordinati, alcuni lavoratori autonomi come gli artigiani e coltivatori diretti).

REQUISITI

Sono ammesse alla tutela assicurativa le malattie professionali:

  • indicate nelle due tabelle allegate al D.M. 9 aprile 2008;
  • contratte nell’esercizio e a causa delle lavorazioni indicate nelle stesse tabelle;
  • denunciate entro un determinato periodo dalla cessazione dell’attività pericolosa.

Sono ammesse alla tutela assicurativa anche le malattie professionali non rientranti nelle tabelle di legge, purché il lavoratore fornisca la prova del nesso causale tra l’esistenza della patologia e la causa lavorativa.

COME RICHIEDERLO

Per il riconoscimento di una malattia professionale è necessario:

  • l’invio del primo certificato medico di malattia professionale;
  • la trasmissione della denuncia di malattia professionale da parte del datore di lavoro.

Il lavoratore potrà essere assistito dal nostro patronato nella richiesta di primo pagamento della indennità temporanea assoluta, nelle richieste di indennizzo in caso di postumi permanenti o per l’ottenimento di ulteriori prestazioni correlate.

Seleziona “Pratica in ufficio” per conoscere la sede a te più vicina.

TERMINI DI PRESENTAZIONE

Il lavoratore deve comunicare la malattia professionale al datore di lavoro entro 15 giorni dalla manifestazione dei sintomi, trasmettendo i riferimenti del certificato medico.

La denuncia di malattia professionale deve essere trasmessa dal datore di lavoro entro 5 giorni dalla data in cui ne ha avuto notizia.

ASSOCIATI