RENTRI (Registro Elettronico per la Tracciabilità dei Rifiuti) – modalità operative per iscrizione, accesso ed interoperabilità

 Con un Decreto Direttoriale, il Ministero dell’Ambiente ha definito le seguenti modalità operative riguardanti il Registro Elettronico per la Tracciabilità dei Rifiuti – RENTRI:

iscrizione al RENTRI da parte degli operatori;
gestione del registro e del formulario cartaceo. Le modalità di compilazione del registro e del formulario elettronico saranno definite con un successivo decreto;
tenuta del registro e del formulario mediante sistemi gestionali, interoperabilità con altri software gestionali e tenuta e trasmissione dati mediante servizi di supporto;
requisiti e specifiche tecniche.

Con il termine “operatore” s’intende il soggetto iscritto, perché obbligato o volontariamente, al RENTRI.

Riferimenti normativi: Decreto Direttoriale n.143 del 6/11/2023 pubblicato sui siti www.mase.gov.it e wwww.rentri.gov.it

Questo articolo RENTRI (Registro Elettronico per la Tracciabilità dei Rifiuti) – modalità operative per iscrizione, accesso ed interoperabilità è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI