Proposte esperienziali per i turisti ‘silver’

Pacchetti turistici esperienziali su misura di over 65: la ‘Silver Economy’ passa anche da qui. Da servizi e offerte pensati per i pensionati. Senza creare ghetti, ma contaminazioni con altri mondi e esigenze, come quelle dei giovani. Parte da qui il progetto di CNA Turismo e Commercio, che ha dato vita al portale dedicato. Obiettivo: creare un’offerta turistica che possa coprire il periodo di permanenza media dei pensionati, oggi di cinque giorni. Affiancando ai classici itinerari in città e nei meravigliosi borghi del nostro Paese, percorsi che mettano il turista ‘silver’ a contatto con le diverse realtà del territorio nazionale. Coinvolgendo non solo le imprese più strettamente legate alla ricettività, ma anche artigiani e piccoli imprenditori che apriranno le porte delle loro attività o accompagneranno in itinerari nella natura il turista, per fargli vivere un’esperienza a 360°.

Il viaggiatore ‘silver’ rappresenta quasi il 18 per cento di tutto il movimento turistico italiano. Numeri importanti che devono essere portati all’attenzione delle istituzioni e che meritano di essere intercettati da offerte ad hoc da parte delle oltre 20mila imprese del settore.

“Stiamo creando tanti percorsi, ricchi di destinazioni e esperienze, che offrano qualcosa in più al turista ‘silver’ che viene in Italia”, ha detto Cristiano Tomei, coordinatore di CNA Turismo e Commercio, intervenendo all’assemblea di CNA Pensionati. “Per intercettare le esigenze di questa fetta importante di turismo – ha sottolineato Tomei – servono percorsi studiati con attenzione e accortezza”. I percorsi formativi con Fondazione Ecipa e Università La Sapienza di Roma, destinati alle imprese del turismo, nascono proprio “per mettere in un solo contenitore mondi uguali, seppur con segmenti diversi, perché è anche bello che gli anziani possano trovarsi con i giovani”. Parlare di turismo esperienziale vuol dire “unire al viaggio la possibilità di vivere i territori e interloquire con i locali. È un percorso che richiede specializzazione. Da qui, la necessità di una formazione mirata per i nostri operatori, chiamati ad accompagnare gli anziani in queste esperienze”, ha puntualizzato Tomei. Il portale sarà presentato al prossimo TTC, attraverso video di promozione dei diversi territori. “Vogliamo avvicinare potenziali buyer, interessati a intercettare turisti ultra 65enni da tutto il mondo. Abbiamo deciso di inserire il turismo ‘silver’ nei percorsi formativi perché nel 2023 prevediamo di raggiungere i numeri del 2019 e ci sarà bisogno di assorbire le nuove esigenze”, ha concluso Tomei.

 

Questo articolo Proposte esperienziali per i turisti ‘silver’ è stato pubblicato su CNA.

Read More

ASSOCIATI