Promozione del Made in Italy, un obiettivo comune per il nuovo Ambasciatore d’Italia in Belgio e CNA

Nella sede dell’Ambasciata d’Italia in Belgio, si è svolto il primo incontro tra il nuovo Ambasciatore Federica Favi e la responsabile dell’ufficio CNA di Bruxelles, Elisa Vitella.

E’ stato inevitabile confrontarsi sulla duplice “natura” di Bruxelles, capitale del Belgio e capitale dell’Unione europea, e sulle sfide europee che impegnano quotidianamente la CNA nella sua attività di rappresentanza e lobbying presso le Istituzioni europee. Tra i diversi dossier sui quali la CNA sta concentrando le proprie attività, transizione digitale e green ricoprono un ruolo prioritario soprattutto per l’accompagnamento che l’Unione europea dovrà garantire in termini di risorse e strumenti affinché queste diventino opportunità per le micro, piccole e medie imprese.

L’attività politica e quella promozionale saranno alla base di future sinergie e attività congiunte da realizzare in Belgio per promuovere il Made in Italy che si fonda sull’artigianalità e il saper fare delle imprese che la CNA rappresenta.

Italia e Belgio si posizionano tra i primi 6 mercati di reciproco interesse (rispettivamente sesto Paese fornitore e cliente). Questo rappresenta un’occasione per sfruttare al meglio la presenza fisica della Confederazione con il proprio Ufficio a Bruxelles, città che accoglie cittadini provenienti da tutti Paesi europei e da numerosi Stati extra-europei.

Questo articolo Promozione del Made in Italy, un obiettivo comune per il nuovo Ambasciatore d’Italia in Belgio e CNA è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI