Piemonte, CNA Cinema e Audiovisivo al Festival di Cannes

“Noi operatori piemontesi ci stiamo affermando come interlocutori credibili per il mercato estero.  Si tratta di un lavoro iniziato tempo fa che stiamo proseguendo e che conferma quanto un territorio come il nostro per svilupparsi non possa concentrarsi solo all’interno dei suoi confini, ma debba guardare al mercato di internazionale. Inoltre, con Italian Showcase, CNA Cinema Piemonte vara la prima iniziativa in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte. Questa per noi è un’importante opportunità di crescita anche in futuro”. Ha spiegato il presidente regionale di CNA Cinema e Audiovisivo, Mattia Puleo, presentando la partecipazione di CNA Cinema e Audiovisivo Piemonte all’edizione 2021 al Festival di Cannes che si è aperto ieri, 6 luglio, e proseguirà fino al prossimo 15 luglio.

L’edizione 2021 del Marchè du Film di Cannes – che quest’anno si terrà in formula ibrida dal 6 al 15 luglio – vede confermata la seconda edizione degli Italian Showcase, iniziativa inaugurata lo scorso anno all’interno di Cannes Docs grazie alla collaborazione tra Torino Film Festival e Festival dei Popoli, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e Toscana Film Commission.

Italian Showcase

In virtù della rinnovata partnership con Cannes Docs, lo scorso marzo gli enti piemontesi e toscani avevano lanciato un bando per individuare i migliori 4 progetti da accompagnare alla prestigiosa rassegna internazionale.

Nel corso delle ultime settimane sono così state valutate e selezionate le candidature che hanno portato alla scelta dei 4 progetti – di cui 2 piemontesi – ovvero, “Dear Cochise”, regia di Guido Passi, produzione Mattia Puleo per Cinefonie e “Savoia”, regia di Dunja Lavecchia, Beatrice Surano, Morena Terranova, produzione Enrico Bisi e Stefano Cravero per Base Zero.

Due i momenti che autori e produttori dei progetti selezionati avranno a disposizione: proprio per conciliare le esigenze della formula ibrida proposta per quest’anno dal Marchè du Film, gli Italian Showcase si svolgeranno in presenza l’11 luglio, di fronte ad una platea di player internazionali, e anche in versione virtuale il prossimo 8 luglio.

In entrambi i casi i quattro documentari in fase di post-produzione avranno a disposizione 3 minuti per presentare il proprio film e 10 ulteriori minuti per mostrarne un estratto. Tutto avverrà alla presenza dei professionisti accreditati, produttori, sales agents e selezionatori internazionali e verrà promosso attraverso i canali di Cannes Docs, così come attraverso le comunicazioni ufficiali del Marchè du Film.Sono una dozzina le società piemontesi attive che saranno presenti al Marchè du Film del Festival di Cannes di quest’anno che operano in diversi settori: dal documentario alla post produzione.

Anche alla luce dei positivi e concreti riscontri dell’edizione 2020 dell’Italian Showcase, la presenza a Cannes Docs conferma ancora una volta la volontà di rafforzare e ottimizzare la partecipazione ad uno dei maggiori appuntamenti per il settore dell’audiovisivo mondiale.

“CNA Piemonte è consapevole che il gruppo Cinema e Audiovisivo dovrà affrontare, tra le altre, due sfide importanti: la rivoluzione epocale del settore e, al contempo, la necessità delle imprese piemontesi del settore di costruire una concreta e coesa base comune, in grado di rappresentare adeguatamente le esigenze dei propri membri.

Per vincere queste sfide è necessario una interlocuzione con le istituzioni al fine di focalizzare meglio le risorse allocate per la filiera; il protagonismo del raggruppamento di interesse in direzione dell’incremento della base associativa; lo sviluppo di servizi specifici presso le CNA Territoriali e orientati alle esigenze delle imprese del settore.

Il gruppo si è dato due ulteriori piste di lavoro: una in direzione affinché il Piemonte diventi uno dei poli italiani strategici per la post-produzione battendo sul tempo le altre realtà nazionali; una in direzione, grazie al lavoro di concerto con Film Commission Torino Piemonte, per supportare le imprese nell’attuazione dei protocolli green per set audiovisivi”, ha aggiunto il segretario regionale della CNA Piemonte, Delio Zanzottera.

Questo articolo Piemonte, CNA Cinema e Audiovisivo al Festival di Cannes è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI