Patto per la crescita, Vaccarino: senza i “piccoli” sarebbe inefficace

“Per promuovere un patto per la crescita con relazioni industriali forti è necessario il coinvolgimento dell’intero sistema produttivo, quindi artigiani, commercio e piccole e medie imprese che rappresentano oltre la metà del lavoro dipendente”. E’ quanto afferma il presidente nazionale della CNA, Daniele Vaccarino, commentando la relazione del presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, con la quale c’è “piena sintonia su temi cruciali per il futuro dell’Italia: lavorare per assicurare una ripresa economica duratura, realizzare rapidamente le riforme previste nel PNRR a partire dalla semplificazione e sburocratizzazione per rafforzare la competitività della nostra economia”.

“Il tessuto produttivo conta milioni di micro e piccole imprese che sono determinanti per lo sviluppo economico e sociale del Paese – conclude Vaccarino – e che sono rappresentate da organizzazioni come la nostra con l’obiettivo di fornire un contributo importante alla crescita”.

Questo articolo Patto per la crescita, Vaccarino: senza i “piccoli” sarebbe inefficace è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI