Parma, un convegno sui saperi dell’artigiano

Si è tenuto lo scorso sabato 18 Marzo al Castello della Musica di Noceto, il convegno dal titolo: “Il sapere dell’artigiano, valorizzazione e tutela della cultura e dell’artigianalità italiana” rientra nel progetto CNA dedicato ai “Saperi dell’artigiano”, volto alla tutela dell’artigianato italiano come bene culturale della comunità, da trasmettere alle nuove generazioni.

“Con questo incontro – ha affermato Sandra Rossi, presidente di CNA Impresa Donna di Parma –  abbiamo voluto promuovere la cultura dei «saperi dell’artigiano» nelle comunità, come trasmissione di un bene culturale e di salvaguardia dell’artigianato Made in Italy, valorizzandola con la nascita di un nuovo gruppo di imprenditrici artigiane che hanno in comune diversi elementi: lo studio, la ricerca nella realizzazione di una particolare acconciatura di scena o storica, la capacità di saper unire la tradizione dell’abito sartoriale con l’innovazione e la tecnologia, la capacità di creare collaborazioni avvalendosi di una filiera tutta Made in Italy, la reinterpretazione e la rivisitazione della gioielleria tradizionale. In questo evento, ognuna di loro, intrecciandosi con il lavoro e le competenze delle altre, ha collaborato per poter realizzare insieme alcune creazioni che sono state presentate al pubblico in occasione dell’evento. Sartoria tradizionale, storica, mixata con creatività, innovazione: questo il futuro che noi vediamo per l’artigiano 4.0”.

L’evento organizzato da CNA Impresa Donna di Parma, con il patrocinio della regione Emilia Romagna, la provincia di Parma, il comune di Noceto, la Camera di Commercio di Parma, il Comitato Imprenditoria Femminile e la collaborazione di CNA Federmoda e di Pieghe Perfette aveva come obiettivo quello di promuovere la cultura dei saperi dell’artigiano nella comunità, stimolando la rete tra piccole e medie imprese del territorio, attraverso la contaminazione di testimonianze di piccole realtà artigiane e di imprese che operano nell’ambito della moda. Un dialogo tra soggetti diversi: istituzioni, scuola, imprese e artigiani del territorio per sensibilizzare i giovani sul mondo dell’artigianato, dare loro una visione attuale dei mestieri artigiani, informandoli sulle opportunità fruibili da chi vuole intraprendere una nuova attività.

Durante la prima parte del dibattito sono intervenuti: Barbara Lori, assessore regionale alle Pari Opportunità, Elisabetta Bernardini del Comitato Imprenditoria femminile di Parma, Luigi Eva, titolare di Equipage,Lante Musetti titolare del Maglificio MusettiFrancesca Bertagna, titolare di Parmamoda e Susanna Morini, fondatrice e responsabile del corso moda all’istituto “A. Berenini” di Fidenza.

La seconda parte del convegno è stata dedicata alla presentazione del Gruppo di imprese di CNA Artigianato Artistico, Storico e Sartoriale, durante la quale, Michele Vignali, esperto di moda e costume, ha intervistato le imprenditrici e gli imprenditori: Annalisa Ferrari, Miriam Gardoni, Daniela Monferdini, Michela Guatto e Domenico di Rosa, componenti del Gruppo, che hanno incuriosito il pubblico con i loro racconti imprenditoriali.

Ad intermezzare le due parti del convegno, la musica a cura dei ragazzi della classe ad indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado “B. Pelacani”, accompagnati dalla professoressa Francesca Gabrielli.

Questo articolo Parma, un convegno sui saperi dell’artigiano è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI