PAC: Via libera della Commissione ai primi 7 piani strategici nazionali

 La Commissione europea ha adottato oggi il primo pacchetto di piani strategici della PAC  per sette paesi: Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Polonia, Portogallo e Spagna. Si tratta di un importante passo avanti per l’attuazione della nuova politica agricola comune (PAC) il 1º gennaio 2023. 

Dopo aver adottato i primi 7 piani, la Commissione europea conferma pienamente il proprio impegno per la rapida approvazione dei 21 rimanenti, che includono quello dell’Italia, tenendo in considerazione la qualità e la tempestività delle reazioni a seguito delle osservazioni della Commissione.

La nuova PAC è concepita per plasmare la transizione verso un settore agricolo europeo sostenibile, resiliente e moderno, e prevede metodi di lavoro più efficienti ed efficaci. I piani strategici della PAC PSN_PAC_31-12-2021nazionali, in cui confluiranno i finanziamenti per il sostegno al reddito, lo sviluppo rurale e le misure di mercato, rientrano tra le novità introdotte.

La Commissione ha verificato che ciascun piano convergesse verso i dieci obiettivi chiave della PAC, che riguardano le sfide ambientali, sociali ed economiche; i piani saranno pertanto in linea con la legislazione dell’UE e dovrebbero contribuire agli obiettivi climatici e ambientali dell’UE, anche in materia di benessere degli animali, come indicato nelle strategie della Commissione Dal produttore al consumatore e Biodiversità.

Link di approfondimento

https://www.reterurale.it/PAC_2023_27/TavolodiPartenariato

Questo articolo PAC: Via libera della Commissione ai primi 7 piani strategici nazionali è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI