NOTIZIE DAL TERRITORIO n. 83

23 SETTEMBRE 2011

Dalla Cna nazionale:

 

IL PRESIDENTE DI RETE IMPRESE ITALIA IVAN MALAVASI:

“TOTALE CONTRARIETÀ” AL RIASSETTO DEL CNEL.

 

Il presidente di Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti) dichiara la propria “totale contrarietà” di fronte alla decisione del Consiglio dei Ministri di intervenire sull’assetto del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro”.

“Condividendo la necessità di ridurre i costi di funzionamento di tutti gli organismi non si comprende – afferma Malavasi – la riduzione dei componenti espressi dalle parti sociali, senza alcun intervento sugli esperti nominati dalla politica e sui rappresentanti delle associazioni di promozione sociale e di volontariato”.

“Si rischia – prosegue Malavasi – di utilizzare la ragione dei costi per svuotare un organismo di rilevanza costituzionale. Le modalità con le quali si interviene sono già state giudicate incostituzionali dalle competenti Commissioni Parlamentari”.

“Non vorremo – conclude Malavasi – che si tratti della tendenza di una politica in crescente difficoltà  ad evitare i confronti, a volte difficili, con il mondo della rappresentanza”.

 

 

Dalle Cna provinciali:

 

 

SPORT SENZA ETA’

“PER TUTTO QUEL BUONO CHE SI PUO’ ANCORA DARE”

ASCOLI PICENO. “Per tutto quel buono che si può ancora dare” è il messaggio che la Cna Pensionati di Ascoli Piceno vuole dare con il convegno in programma sabato 24 settembre (ore 9,30), nell’Auditorium comunale di San Benedetto del Tronto.  “Iniziamo un percorso di informazione e di sensibilizzazione – spiega Ilario Persiani, presidente provinciale di Cna Pensionati – sul ruolo che i diversamente giovani hanno oggi all’interno e all’esterno delle famiglie. Nonni che insegnano, trasmettono valori e tradizioni e che, anche per questo, hanno sempre più l’obbligo di stare bene. E ovviamente su questo fronte sport ed alimentazione sono elementi fondamentali”.

“Nelle situazioni economiche difficili come quella che stiamo vivendo – aggiunge Gino Sabatini, presidente provinciale della Cna – i cosiddetti nonni hanno anche un’importante ruolo di ammortizzatori sociali, sia per il contributo che danno con il loro reddito all’economia familiare, sia per quanto riescono a far risparmiare ai genitori assumendo loro la funzione di custodia e cura dei piccoli”.

Il convegno della Cna Pensionati di Ascoli ha l’intenzione di illustrare i tanti benefici derivanti dalla pratica sportiva proprio per le persone non più giovani. Nutrita e qualificata la schiera dei relatori, fra cui: Francesco Di Matteo, responsabile dell’Unità operativa di Medicina dello sport e di promozione dell’attività fisica dell’Asur di Ancona, Romina Fani, nutrizionista dell’Asur, Emilio Pignoloni, presidente del Panathlon. Fiore all’occhiello dell’evento Cna, proprio in tema di sport d’eccellenza per i non più giovanissimi, il professor Carlo Vittori e Dario Beni, ovvero un pezzo di storia della Samb degli anni che furono.

 

ASSOCIATI