NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 71

12 giugno 2014

 

 

Dalla Regione Marche:

 

Export, i dati Istat del primo trimestre: prosegue il trend a doppia cifra delle Marche

 

“L’export delle Marche prosegue il suo andamento positivo e si mantiene ai vertici nazionali per crescita. Dopo l’ottima chiusura del 2013, anche l’avvio del 2014 si conferma con un aumento a due cifre. E’ il segno della vivacità e tenuta del nostro sistema produttivo. Un elemento di fiducia, in particolare in questa fase”. Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, commenta i dati Istat sull’export del primo trimestre 2014. A fronte di un lieve incremento delle esportazioni in Italia (+1,5%) e di un segno meno per l’area Centro (-0,9%), le Marche registrano un ottimo +10,5%. “Grazie a questa performance – dice Spacca – le Marche sono inserite dall’Istat tra le regioni che, nei primi tre mesi dell’anno, hanno contribuito maggiormente a sostenere l’export nazionale, offrendo un apporto rilevante alla crescita tendenziale delle esportazioni italiane. In notevole espansione, sottolinea ancora il rapporto Istat, le vendite delle Marche verso i mercati extra Ue: la nostra regione, insieme a Piemonte, Puglia e Friuli Venezia Giulia, contribuisce all’aumento dell’export nazionale fuori dall’Unione europea”. Tra le province che si segnalano per una dinamica particolarmente positiva a livello nazionale, Ascoli Piceno (+19,5%) ed Ancona (+14,1%).

 

 

Dalle Cna provinciali:

 

CON LA CNA PARAFARMACI E PRODOTTI FARMACEUTICI A PREZZI SCONTATI

Bertini (CNA): “E’ il nostro piccolo concreto contributo alla crisi”

 

ANCONA. La crisi morde il portafoglio e gli acquisti, anche di generi necessari, si fanno sempre più difficili. Per dare un concreto aiuto, la Cna sta siglando convenzioni con diverse farmacie nel territorio della provincia di Ancona al fine di permettere l’acquisto di prodotti a prezzi scontati.

Le convenzioni, ad oggi, riguardano le farmacie Sciarrillo di Ancona, Perogio di Castelfidardo, Galatello di Falconara Marittima, Calcaterra di Santa Maria Nuova, e le farmacie comunali di Fabriano, Sassoferrato e Jesi.

 

ASSOCIATI