NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 48

9 LUGLIO 2012

 

Da Rete Imprese Italia:

 

RETE IMPRESE ITALIA:
“AVANTI TUTTA CON TAGLI ALLA SPESA PUBBLICA”

“Avanti con decisione sulla strada di una coraggiosa e progressiva riduzione della spesa pubblica. C’è ancora tanto da fare per evitare altri insopportabili aumenti di pressione fiscale e per recuperare risorse da destinare alla crescita”. Cosi Giorgio Guerrini, Presidente di Rete Imprese Italia, esorta il Governo a proseguire nel percorso intrapreso con i positivi provvedimenti sulla spending review varati oggi e invita l'Esecutivo ad intensificare l’impegno per ridurre sprechi e inefficienze. “Non ci si può fermare. La spesa pubblica – sottolinea Guerrini – vale 809 miliardi, equivalente a metà del PIL, e dal 2000 al 2102 è aumentata di 250 miliardi, pari a 5,1 punti di PIL. Nello stesso periodo la Germania ha ridotto la spesa corrente primaria di 0,6 punti di PIL. Se l’Italia avesse seguito l’esempio tedesco avremmo risparmiato 18,4 miliardi l’anno”. Il Presidente Guerrini ricorda che sono tanti gli ambiti sui quali agire per risparmiare risorse pubbliche. “Basti dire che, in Italia, tra il 2001 e il 2011 la spesa pubblica per beni e servizi è aumentata del 35,1%”. Secondo Rete Imprese Italia “non c’è alternativa: la strada obbligata per recuperare competitività consiste nel recupero di evasione ed elusione e nel tagliare spesa pubblica, semplificare e razionalizzare il funzionamento della Pubblica Amministrazione. In questo modo si potrà anche ridurre l’enorme carico di 23 miliardi che ogni anno le imprese italiane devono sacrificare a causa dell’inefficienza della burocrazia italiana”. “E’, però, necessario – prosegue Rete Imprese Italia – procedere con determinazione nell’impegno di “bonifica” della spesa pubblica. Perché, dopo il rinvio della questione al luglio del 2013, va fatto di tutto, da qui ad allora, per derubricare definitivamente il tema del ricorso ad ulteriori aumenti dell’IVA. Proprio l’esperienza dell’incremento dell’aliquota standard dal 20% al 21% ha confermato, del resto, la profondità dell’impatto degli inasprimenti dell’IVA su una domanda interna ormai debolissima. Una domanda interna che, invece, va urgentemente rimessa in moto per contrastare la recessione e per accelerare il ritorno alla crescita”.

“Occorrerà, comunque – conclude la nota – un’analisi dettagliata delle ricadute e dell’effettiva rilevanza delle misure assunte. Quanto alla centralizzazione degli acquisti di beni e servizi, andrà poi assicurata l’effettiva agibilità dell’offerta delle piccole e medie imprese, a tutto vantaggio di una reale concorrenzialità”.

 

 

Dalle Cna provinciali:

 

 

Piazza del Popolo gremita per il défilé della CNA presentato da Jo Squillo e Marco Baldini

 

IDEE IN MODA, UN SUCCESSO DA TUTTO ESAURITO

 

PESARO – Piazza del Popolo gremita come non si vedeva da tempo e con almeno 7-8mila persone. La sesta edizione di Idee in Moda, il gran défilé organizzato dalla CNA, è stato salutato da una piazza del Popolo stracolma di gente accorsa per l’ormai tradizionale appuntamento con il fashion e la moda ma anche per le tante star e soubrette televisive ospiti della manifestazione pesarese. In una edizione dedicata quasi esclusivamente alla moda donna, al beach wear e all’intimo, sono stati grandi protagonisti della sfilata (voluta dalla CNA per promuovere il settore del tessile-abbigliamento), le bellissime e avvenenti Nina Senicar, Veridiana Mallman, Miriana Trevisan. Ma l’attesa del pubblico femminile era tutta per Marian Kurpanov, fisico statuario, protagonista di reality e campagne pubblicitarie che al suo ingresso è stato accolto con più di un sospiro di ammirazione. 

Vera e propria mattatrice della serata è stata Jo Squillo, la popolare presentatrice di sfilate di moda e conduttrice del programma Tv Moda di ItaliaUno con la co-conduzione divertente ed a volte irriverente del “disturbatore” Marco Baldini, abituale spalla di Fiorello nel programma Viva RadioDue e protagonista di numerosi spot televisivi. La loro conduzione brillante, professionale e dinamica ha dato ritmo ad una serata nella quale non sono davvero mancate le sorprese.

A cominciare dalla performance di Platinette e dalla sua band: i SetteSotto. Nella sua esibizione il celebre e caricaturale personaggio (interpretato da Maurizio Coruzzi, altro bravissimo conduttore radiofonico); ha dato vita a diversi momenti musicali. Parentesi musicali e non solo. Nello show pesarese Platinette ha confermato non solo la sua graffiante ironia ma tutta la sua intelligente verve artistica, regalando non solo momenti divertenti ma anche di riflessione. 

Momento di grande attenzione è stato poi quello riservato al direttore di “Nuovo”, Riccardo Signoretti. Nato e cresciuto a Pesaro, il popolare giornalista – che da tempo vive a Milano – è diventato una delle penne più apprezzate ed autorevoli nel suo settore. Il premio CNA per il successo editoriale raggiunto dalla nuova testata di Cairo Editore che, a pochi mesi dal lancio, ha già raggiunto le 350mila copie vendute. Nel suo brillante e particolarmente apprezzato intervento, Signoretti ha ricordato quella parte d’Italia fatta di piccole e piccolissime imprese che produce, dà lavoro ed occupazione e che è orgoglio per questo nostro paese. Un premio anche al presidente provinciale e vicepresidente nazionale CNA, Giorgio Aguzzi per il suo successo nell’attività di imprenditore e per la sua entusiasmante esperienza alla guida dell’associazione. Premiato inoltre il presidente della Victoria-Libertas Scavolini-Siviglia, Franco Del Moro per i brillanti risultati dalla squadra nello scorso campionato di basket.  

E poi il défilé quasi tutto al femminile che ha visto sedici bellissime modelle di ogni nazionalità sfilare sul palco con i migliori capi di ditte nazionali (Parah, Cesare Paciotti, Paprika), ma anche di giovani stilisti pesaresi (Omar Morotti, Tanya Battistoni, Artelier, Melissa Agnoletti). In passerella ben 75 paia di scarpe realizzate del marchio Nila&Nila, brand del calzaturificio Fratesi, l’unico della provincia, realizzate appositamente per la sfilata.

Grande apprezzamento durante la sfilata, organizzata dall’agenzia Art&Work di Sandro Fiorentini, anche per le lavorazioni orafe degli studi All Gold di Fossombrone e Semprucci gioielli di Pesaro che hanno trovato affascinanti testimonial come Nina Senicar e Miriana Trevisan per mostrare le proprie creazioni.

In mezzo alcuni interventi istituzionali, a cominciare da quello del segretario provinciale della CNA, Camilla Fabbri, vera e propria protagonista della serata, che ha sottolineato l’importanza strategica di un settore che sta vivendo un momento di crisi e dell’ideatore e motore organizzativo della manifestazione Moreno Bordoni, responsabile provinciale di Cna Federmoda che invece ha ricordato come iniziative come questa servano a dare impulso e visibilità alla provincia e speranza ai giovani imprenditori, c’è stato quello dell’assessore ai grandi eventi Luca Pieri che ha salutato la dinamicità della CNA e la promozione di questa associazione in favore della città e del territorio. Protagonista della serata anche il presidente della Camera di Commercio, Alberto Drudi che ha voluto testimoniare la vicinanza dell’Ente camerale alla CNA e a tutte le attività di promozione e sostegno all’impresa.

Particolarmente apprezzato il salottino hospitality allestito a bordo palco da Trona, la poltrona galleggiante ideata dal designer Christian Tamburinelli, con la collaborazione di Champagne Mumm nonché la nuova e originale scarpiera a forma di borsa realizzata dalla ditta Nava, presentata recentemente a Milano.   La serata è stata ripresa dalle telecamere di Tele 2000 con la regia di Michele Tontini che affiderà le immagini della sfilata alle reti Mediaset e a Sky. E proprio per Mediaset ed in particolare il programma Tv Moda in onda su Rete4, La 5 e TgCom. 

 

ASSOCIATI