NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 45

 

29 GIUGNO 2012

 

Dalla Cna Marche:

 

CONFERENZA STAMPA

 

MARCHE, CROLLA IL MATTONE. E’ EMERGENZA APPALTI PUBBLICI.

REGIONE ED ENTI LOCALI

DEVONO FAR PARTIRE I LAVORI FINANZIATI.

 

 

 MERCOLEDI’ 4 LUGLIO  2012  – ORE 12

 

SEDE CEDAM

VIA 1 MAGGIO, 142 C –  ANCONA

 

Marche, crolla il mattone. I cantieri sono fermi e le imprese chiudono. Anaepa Confartigianato e Cna Costruzioni lanciano un nuovo allarme sulla situazione dell’edilizia regionale e convocano una Conferenza Stampa per illustrare la situazione del comparto costruzioni e presentare le loro richieste: in particolare per far partire i lavori pubblici di Regione, Asl ed enti locali che siano appaltati ad imprese serie ed efficaci.

 

PARTECIPERANNO

 

Giorgio Cippitelli                 Segretario Confartigianato Marche

 

 Silvano Gattari                    Segretario Cna Marche

 

Bruno Crescimbeni              Presidente Anaepa Confartigianato Marche

 

Pasquale Parissi                   Presidente Cna Costruzioni Marche

 

Franco Gattari                     Coordinatore Anaepa Confartigianato Marche

 

Marco Bilei                            Coordinatore Cna Costruzioni Marche

 

 

 

PROVVEDIMENTI REGIONALI DI POLITICA INDUSTRIALE

BANDI-QUADRO ATTUATIVO 2012 LEGGE REGIONALE 20/2003.

 

Nella riunione del Tavolo di concertazione  regionale del 28 Giugno con l’Assessore Sara Giannini sono stati approvati alcuni provvedimenti fondamentali  per la crescita e l’occupazione nel sistema produttivo della Regione Marche che saranno oggetto di futuri bandi o di approvazione da parte della Commissione Consiliare.

 

In sintesi.

 

-Bando per la selezione di proposte progettuali finalizzate allo sviluppo di piattaforme di integrazione dedicate all’active anging e all’ambient assisted living in collaborazione con l’INRCA.  € 7.500.000,00.

 

-Bando Regione – Università per “ Dottorandi”- n° 40 Dottorandi di ricerca retribuiti 1/3 dalla Regione,1/3 dalle Università,1/3 dalle imprese- € 700.000,00

 

-POR Marche FESR 2007-2013 Promozione della Ricerca Industriale e dello sviluppo sperimentale in filiere Tecnologiche-Produttive- € 10.000.000,00

 

-Quadro attuativo 2012 legge regionale 20/2003 art 14-15-24-25-34- Contributi a sostegno di progetti integrati artigianato. ( Il contributo per la digitalizzazione delle sale cinematografiche è una anticipazione di risorse a favore di un altro servizio che saranno successivamente reintegrate) € 9.011.455,71 quasi totalmente di competenza del ns settore.

 

Va evidenziato che dopo oltre 8 anni dalla approvazione della legge regionale 20/2003 abbiamo ottenuto che una parte delle risorse in conto interessi  ( €1.800.000,00) siano destinate all’abbattimento del costo della garanzia come richiesto dai Confidi e unitariamente nei mesi scorsi.

Inoltre altri  € 1.553.021,21 per sanare le pratiche artigiancassa approvate con riserva nel periodo successivo all’anno 2009. ( esigenza per sanare tutte le posizioni pregresse circa € 4.000.000,00).

 Per informazioni: Stefano Sallei  071286091

 

 

Dalle Cna provinciali:

 

CNA CONTRO EQUITALIA: SOSPESO IL PIGNORAMENTO DELLA PENSIONE DI UN ARTIGIANO DI ASCOLI PER IL MANCATO PAGAMENTO DI 500 EURO DELLA BOLLETTA PER LA FORNITURA DEL GAS

 

ASCOLI PICENO. Equitalia con poco poca “equità”. Altra vittoria della Cna di Ascoli: sospeso il pignoramento di una pensione di invalidità dell’Inail (250 Euro mensili). Il Tribunale di Ascoli, l’altro ieri, 26 giugno, ha dato ragione per la seconda volta consecutiva nell’arco di un mese alla Cna di Ascoli che, in questo caso, sosteneva la causa di un artigiano in pensione che si era visto pignorare, per alcune bollette non pagate del gas, la pensione.  Il titolare della ditta, che gestiva un laboratorio di carpenteria ad Ascoli, aveva dovuto sospendere l’attività proprio per un problema di salute, e quella pensione era l’unico reddito per lui. “Il pignoramento complessivo a carico del signor Emidio – precisa Gino Sabatini, presidente della Cna e vice presidente della Camera di Commercio – ammontava a poco più di 500 Euro. Una piccola somma, in fondo, per la quale però si era visto pignorare 12 mesi di pensione d’invalidità. Come più volte ribadito la Cna ha grande stima di Equitalia e con l’ufficio di San Benedetto abbiamo ottimi rapporti di collaborazione. Non chiediamo sconti per chi deve pagare il giusto, ma i casi vanno valutati di volta in volta e spesso un minimo di elasticità e di umanità permette di riscuotere il dovuto senza colpire in modo insostenibile famiglie e imprese che hanno già gravissime difficoltà”. “L’azione della Cna – aggiunge Francesco Balloni, coordinatore provinciale dell’Associazione è stata svolta dal nostro funzionario dell’ufficio di Ascoli, Roberto Tamburri, e dall’avvocatessa Maria Grazia Greco. Un impegno a nostro avviso doveroso per sostenere, in questo momento davvero particolare e delicato, artigiani e imprese”. Poco più di un mese fa la Cna aveva registrato un'altra vittoria davanti al giudice. In questo caso si trattava di un’artigiana di Monteprandone che, a fronte di una pensione di poco meno di 500 Euro al mese, si era vista proporre da Equitalia una rateizzazione di mille Euro al mese. Anche in quel caso il giudice aveva dato ragione alla Cna e all’artigiana: il debito è dovuto ma la rata non si può certo considerare “equa”.

 

 

CNA, ELETTO IL DIRETTIVO ZONALE DI PORTO SANT'ELPIDIO.

COLTRINARI:  DOVRA' AVERE GRINTA ED ESSERE PARTECIPE.

 

PORTO SANT’ELPIDIO. Nazzareno Basili, Edoardo Pistolesi, Luca Sgariglia, Tiziana D'Ambrogio, Giorgio Iachini, Giuseppe Del Frate, Daniele Berdini, Sauro Scolà, Graziano Giuliano, Calogero Romeo, Giuseppe Corvaro, Mauro Ferramondo, Fabrizio Flamini.

Sono questi i componenti del direttivo zonale di Porto Sant'Elpidio (di cui sarà responsabile Simone Malavolta) eletto durante l'assemblea dello scorso martedì 26 giugno a Villa Baruchello: un organismo che ha al suo interno artigiani appartenenti alle categorie rappresentate dalla CNA, in particolare impiantisti, elettricisti, edili e operatori del settore calzaturiero. Nella prossima riunione, che si terrà con molta probabilità lunedì 2 luglio, si procederà alla nomina del presidente del direttivo zonale.

All'assemblea di martedì hanno preso parte il presidente provinciale Sandro Coltrinari, il coordinatore provinciale Alessandro Migliore, il responsabile regionale di  CNA Federmoda Luigi Silenzi, i membri della presidenza provinciale Gaetano Pieroni,   Eraldo Attorresi, Paolo Silenzi, Fabrizio Flamini, Guido Gennaro.

Non è voluto mancare il vice sindaco di Porto Sant'Elpidio, Monica Leoni che ha portato il saluto dell'amministrazione comunale ai presenti, plaudendo alla costituzione di un organismo che sia portavoce delle esigenze degli artigiani e ribadendo la vicinanza del Comune alle realtà del tessuto produttivo locale.

La CNA Provinciale di Fermo sta lavorando in linea con gli obiettivi strategici di mandato – dichiara Sandro Coltrinari – e tra questi c'è la costituzione dei direttivi zonali: come fatto a settembre del 2011 con Porto San Giorgio, ora abbiamo agito su Porto Sant'Elpidio e in futuro ci dedicheremo anche alle zone interne del Fermano. Il costante confronto con la base associativa è indispensabile per CNA, che opera sempre nell'interesse degli artigiani del territorio. Chiediamo a chi ha dato la disponibilità di formare un direttivo che abbia grinta e passione e soprattutto sia partecipe alla vita associativa, nella consapevolezza che il confronto con le istituzioni deve essere sempre più serrato e proficuo”.

 

CONFERENZA STAMPA

 

LUNEDI’ 2 LUGLIO – ore 10.30 –  HOTEL VITTORIA

“Idee in Moda”, VI edizione

Saranno presenti gli assessori comunali Luca Pieri e Enzo Belloni

 

PESARO – LUNEDI’ 2 LUGLIO 2012, alle ore 10.30, all’Hotel Vittoria in piazzale della Libertà, si terrà la CONFERENZA STAMPA di presentazione della sesta edizione della sfilata “Idee in Moda”, la grande serata dedicata al fashion e alla moda che si terrà  Pesaro in Piazza del Popolo sabato 7 luglio con inizio alle ore 21.

 Saranno presenti tra gli altri gli assessori alle Attività economiche, turismo e sport Enzo Belloni e all’urbanistica e coordinamento dei grandi eventi Luca Pieri, il presidente provinciale della CNA e vicepresidente nazionale, Giorgio Aguzzi, il segretario provinciale della Cna di Pesaro e Urbino, Camilla Fabbri, il responsabile provinciale di Federmoda CNA, Moreno Bordoni e Sandro Fiorentini della Art&Work.

 

 

DESTINAZIONE TURCHIA: NUOVE OPPORTUNITÀ

DI BUSINESS PER LE PMI LOCALI

Iniziativa della Cna in collaborazione con Unicredit e Università di Ancona 

ANCONA. Si è tenuto nei giorni scorsi presso la Cna provinciale, un seminario di approfondimento sulle opportunità di business offerte dal mercato turco alle piccole e medie imprese. Nel corso del seminario, organizzato nell’ambito del Programma per l’Internazionalizzazione “Cna Export Box”, i numerosi imprenditori intervenuti hanno accolto con interesse le novità legate ai nuovi accordi sull’interscambio Italia-Turchia a favore delle pmi. L’intervento del dott. Nigel Marco Zanenga – Flying Delegate CBBM Italy-Foreign Network Unicredit Spa – ha rappresentato un importante momento di confronto sulle esigenze del tessuto imprenditoriale locale e di approfondimento delle opportunità provenienti dall’apertura commerciale verso la Turchia, Paese che mira a divenire il ponte economico tra Europa Occidentale e Medio Oriente, grazie alle politiche di risanamento e sviluppo economico avviate dal governo in accordo con il FMI. L’alto dirigente di Unicredit, istituto partner del progetto Cna Export Box che ha in passato collaborato con Cna all’organizzazione di altri importanti eventi, ha spiegato alla platea come nei prossimi mesi saranno erogati nuovi strumenti di incentivazione a favore delle imprese italiane per investimenti produttivi e commerciali verso il mercato turco. Il dott. Marco Minossi – Consulente Aziendale e Docente di Marketing Internazionale –  intervenendo sui requisiti indispensabili alle imprese per orientarsi all’estero, ha descritto i vantaggi dell’apertura commerciale verso i nuovi mercati emergenti, sottolineando l’importanza per le pmi di accedere alle informazioni strategiche che determinano il successo o il fallimento delle politiche di internazionalizzazione. L’intervento del Prof. Marco Cucculelli, docente di Economia Applicata presso l’Università Politecnica delle Marche, è stato dedicato alle opportunità che hanno le imprese di ospitare studenti italiani e stranieri per uno stage, una ricerca o per redigere una tesi di laurea, grazie all’accordo tra Università e Cna,. Infine, Marzio Sorrentino – vice direttore Cna provinciale – ha ricordato che la Cna, accogliendo le specifiche esigenze delle pmi, ha attivato da quasi un anno il servizio “Export Box”, pensato per supportare le imprese nel loro percorso di internazionalizzazione e fornire loro gli strumenti necessari per vincere le sfide verso i nuovi mercati.

 

 

CONVEGNO SU ARTE, CULTURA E IMPRESA AD ASCOLI PICENO, OSPITE LUCA IAIA, RESPONSABILE NAZIONALE DI CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE

 

ASCOLI PICENO. Cultura e impresa per il lavoro e l’economia del Piceno. Sono questi gli obiettivi che il consorzio Elabora (di cui fa parte la Cna, Artistico e Tradizionale) si prefigge con l’organizzazione per giovedì 28 giugno (ore 17, Sala della Vittoria della Pinacoteca civica di Ascoli) di un seminario dal titolo: “Cultura, scenari di ripresa”. Fra i protagonisti del convegno Umberto Cao (direttore della Scuola di architettura e design “Vittoria”), Nuccio Fava (ex direttore del Tg1 e Tg3), Luca Iaia (coordinatore nazionale unione Artistico e Tradizionale della Cna), Flavio Andreoli Bonazzi (amministratore delegato di Hydrowatt), Claudio Bocci (direttore sviluppo e relazioni istituzionali Federculture), Marco Carminati (storico dell’arte e giornalista del Sole24Ore), Pietro Marcolini (assessore alla Cultura della Regione Marche). Coordinerà il convegno Natalia Encolpio, capo redattrice del Resto del Carlino di Ascoli Piceno.

“Un convegno che vuole parlare di arte e cultura ma anche di come questi elementi possano essere anche opportunità di lavoro per gli imprenditori e di occupazione per tutto il territorio di riferimento”. Così Barbara Tomassini, presidente provinciale dell’unione Artistico e Tradizionale della Cna di Ascoli sintetizza lo spirito dell’evento e aggiunge: “Il segno di questa peculiarità artistica sarà anche testimoniato da numerose incursioni artistiche che saranno operate nel corso del dibattito”.

 

 

LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI A GAS, NUOVE NORME

Seminario gratuito di Cna Installazione Impianti, sabato 30 ad Ancona

Presentazione in anteprima sul territorio nazionale della norma 10738

 

ANCONA. Da alcuni anni novità regolamentari e normative stanno sempre più caratterizzando il settore gas relativamente all’impiantistica domestica. Una delle novità più recenti riguarda la prossima pubblicazione da parte del CIG di due norme indispensabili per la verifica degli impianti a gas in esercizio.

In anteprima nazionale, Cna Installazione Impianti illustra nel corso di un seminario gratuito sabato 30 giugno alle 9.00 presso la sede Cna di Ancona in zona Baraccola, la norma 10738, la cui importanza è spiegata dal responsabile provinciale Cna Impianti Giuseppe Maddaloni: “ Tutte le operazioni di compravendita, o di locazione di immobili, per essere regolari hanno bisogno di
una certificazione degli impianti. La legge che disciplinava l'esecuzione degli impianti a regola d'arte è del 1990, il patrimonio edilizio abitativo, residenziale e commerciale risale invece a tempi antecedenti tale data. Per anni ci si è posti la questione di come comportarsi con tali impianti vetusti e insicuri. L'UNI ha emanato una norma, la 10738, che contiene i requisiti minimi di sicurezza e quindi le prove a cui sottoporre l'impianto per dichiararlo minimamente sicuro”.

L’altra norma che verrà illustrata è la UNI 11137 sulla prova di tenuta degli impianti, obblighi per installatori e manutentori. Il seminario terminerà alle 12.30.

 

 

 

 

 

ASSOCIATI