NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 45

29 GIUGNO 2012

 

Dalla Cna Marche:

 

Da gennaio ad aprile 804 aziende edili hanno cessato l’attività. I cantieri sono fermi e gli occupati scendono da 38 a 37 mila. La produzione è scesa del 12,3 per cento mentre  va registrata anche una netta contrazione che sfiora il 50 per cento, del numero e degli importi complessivi dei nuovi appalti pubblici, sulla base dei contratti segnalati all’Osservatorio regionale degli appalti pubblici

 

MARCHE, CROLLA IL MATTONE

Anaepa Confartigianato e Cna Costruzioni: “la Regione e gli enti locali appaltino subito i lavori già finanziati con 85 milioni di euro”

 

Marche, crolla il mattone. I cantieri sono fermi e le imprese chiudono. Anaepa Confartigianato e Cna Costruzioni lanciano un nuovo allarme sulla grave situazione dell’edilizia con 804 aziende che hanno cessato l’attività tra gennaio ed aprile del 2012 mentre gli occupati nel settore sono scesi da 38 a 37 mila, con mille posti di lavoro persi in tre mesi. Inoltre il mercato immobiliare nei primi mesi dell’anno è calato del 19,6 per cento e i mutui erogati alle famiglie per la casa sono diminuiti del 21,5 per cento.

Si tratta” ha affermato il Presidente Cna Costruzioni Marche Pasquale Parissi presentando i dati in conferenza stampa “di segnali preoccupanti che vanno ad aggravare un quadro già estremamente pesante, con la produzione che dall’inizio dell’anno è scesa del 12,3 per cento. Una flessione che ha interessato sia il comparto dell’edilizia abitativa, nonostante gli incentivi fiscali per le ristrutturazioni, sia quello non abitativo. Va registrata anche una netta contrazione che sfiora il 50 per cento, del numero e degli importi complessivi dei nuovi appalti pubblici, sulla base dei contratti segnalati all’Osservatorio regionale degli appalti pubblici”.

E’ proprio sui lavori pubblici che Anaepa Confartigianato e Cna Costruzioni Marche hanno avanzato richieste precise. La Regione, le Asl e gli enti locali sono stati invitati ad appaltare e far partire subito lavori già finanziati per complessivi 85 milioni di euro.

“Sono soldi già stanziati per interventi di edilizia sanitaria, ospedaliera e di edilizia abitativa agevolata che devono” ha precisato il Presidente Anaepa Confartigianato Marche Bruno Crescimbeni“trasformarsi subito in appalti pubblici per consentire alle imprese del settore costruzioni delle Marche di ripartire. La Regione deve poi firmare il protocollo d’intesa con le associazioni marchigiane per una gestione degli appalti pubblici che non penalizzi le imprese locali. Infine stiamo aspettando dalla Regione l’approvazione di un nuovo Piano Casa per rilanciare il settore dell’edilizia privata con ristrutturazioni e ampliamenti degli immobili.”

Altre richieste presentate in conferenza stampa riguardano la necessità che i Comuni non aumentino gli oneri di urbanizzazione e contengano al minimo le aliquote Imu. Inoltre lo sblocco immediato dei pagamenti per i lavori pubblici eseguiti, il superamento della stretta sul credito, un programma di riqualificazione urbana delle Marche che punti sulla sicurezza sismica e sul risparmio energetico.

L’edilizia è il settore più esposto ai ritardati  pagamenti della Pubblica Amministrazione ed al credit crunch, ma paga anche i tagli alla spesa per investimenti pubblici  e le conseguenze dell’Imu sul mercato immobiliare.

“Mentre ci aspettiamo un ulteriore calo nei prossimi mesi dell’edilizia abitativa e degli appalti pubblici, le speranze di ripresa del settore” hanno concluso i presidenti di Anaepa Confartigianato e Cna Costruzioni Marche “sono affidate soprattutto agli ampliamenti ed alle ristrutturazioni edilizie, grazie anche all’aumento delle detrazioni fiscali sul recupero dal 36 al 50 per cento, e vanno create le condizioni per favorire questo tipo di lavori con ulteriori interventi regionali di incentivo a costruire”.

Interessanti, nel medio e lungo termine, anche le opportunità offerte dal Piano Nazionale per le Città, che ha visto Pesaro e Ascoli Piceno tra i 16 Comuni capoluogo che hanno presentato progetti di riqualificazione urbana: Ascoli Piceno ha chiesto 30 milioni di euro per bonificare l’area industriale dell’ex Sgl Carbon e creare un polo scientifico – tecnologico ecosostenibile mentre Pesaro punta ad ottenere 18 milioni per l’ex ospedale psichiatrico, risistemando il parco pubblico e inserendovi i servizi sociali. E’ importante, secondo le associazioni artigiane, far partecipare a questi progetti anche le piccole e medie imprese locali dell’edilizia.

 

Dalla Regione Marche:

 

REGIONE, CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI

DEGLI SPORTELLI UNICI ATTIVITA’ PRODUTTIVE

 

 

La Scuola regionale di formazione della Pubblica Amministrazione avvia l’attività formativa rivolta al personale degli sportelli unici per le attività produttive. “La didattica – osserva l’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini – è curata da docenti di elevata professionalità, scelti tra esperti di livello nazionale, tra gli operatori di alcuni Suap delle Marche che hanno realizzato significative best practices e, per la parte informatica, da tecnici della Regione. La semplificazione, correttezza, uniformità e trasparenza degli atti amministrativi inerenti le imprese è molto importante non solo per facilitare l’utenza, ma anche per favorire l’insediamento di imprese nel territorio, riducendo tempi di attesa, passaggi burocratici e quindi i costi, soprattutto per le imprese di più ridotte dimensioni. Affinché vengano erogati servizi efficienti è fondamentale investire nella formazione del personale addetto, soprattutto a fronte di una normativa che ha subito diverse innovazioni. L’avvio di un’attività d’impresa in un momento delicato come quello che stiamo vivendo, deve essere agevolato al massimo”.

Il corso è rivolto a tutti i comuni delle Marche e prevede sette edizioni, di cinque giornate formative ciascuna, che si svolgeranno in tutto il territorio regionale. La prima edizione coinvolgerà parte dei comuni della Provincia di Macerata e si svolgerà a Treia nei giorni 5, 6, 9, 11 e 12 luglio. L’attività formativa proseguirà dopo la pausa estiva con le successive edizioni.

Il programma didattico prevede una formazione teorica e pratica per approfondire i diversi aspetti della riforma prevista dal Dpr n. 160/2010, sia dal punto di vista giuridico che tecnico-informatico. L’iniziativa si inquadra nelle attività promosse dal Tavolo permanente del Sistema regionale dei Suap – a cui partecipano le diverse amministrazioni implicate nei procedimenti amministrativi coinvolti dallo Sportello – ed è organizzata in collaborazione con l’Anci.

 

 

Dalle Cna provinciali:

 

 

 

All’insegna dell’intimo e  della  moda donna la sesta edizione di “Idee in Moda”

PESARO,  TORNA LA SFILATA DELLE STELLE

 

PESARO – Sabato 7 luglio, grande appuntamento con la moda sotto le stelle. Torna infatti la sesta edizione di CNA-Idee in Moda, l’iniziativa organizzata dalla CNA di Pesaro e Urbino e da CNA FederModa per promuovere il settore del tessile-abbigliamento. Grazie al sostegno istituzionale di Comune di Pesaro, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, e agli sponsor CARIFANO, Unipol Assicurazioni, Seda gruppo Kgs, L’Oreal, CNA intende rilanciare un comparto importante per l’economia della provincia che sta attraversando un momento difficile. Questa mattina all’Hotel Vittoria, la presentazione della sfilata.

 Sul palco di piazza del Popolo (inizio ore 21,15), quest’anno grandi marchi legati soprattutto all’intimo, alla moda mare, alle calzature, alla moda donna, agli accessori come Parah, Cesare Paciotti, Paprika (brand famosi che danno lavoro ad aziende della provincia e che potrebbero incentivare ulteriormente le loro produzioni attraverso la rete di imprese altamente specializzate del territorio).

 Ma anche artigiani del territorio che con la loro abilità ed estro hanno saputo ritagliarsi piccole fette di mercato. Un obiettivo al quale la CNA sta lavorando con impegno per cercare di rendere sempre più appetibile il settore del tessile-abbigliamento della nostra provincia. Per questo accanto a marchi prestigiosi ci saranno giovani griffe artigiane pesaresi come quelle di Omar Morotti, Tanya Battistoni, Melissa Agnoletti, Artellier, Nila&Nila. 

 Nella suggestiva cornice di Piazza del Popolo non solo capi di moda ma anche creazioni di apprezzati laboratori orafi della provincia (All Gold, Semprucci gioielli), e le acconciature e i trucchi di Marcello con la collaborazione di l’Orèal.

 Il gran défilé vedrà sfilare sul palco grandi nomi della moda e dello spettacolo. A presentare il défilè torna per il secondo anno la bravissima Jo Squillo conduttrice sulle reti Mediaset del seguitissimo programma TV Moda. Partner nella conduzione della serata sarà il conduttore radiofonico Marco Baldini, spalla dello showman Fiorello nel seguitissimo programma “Viva Radio Due” e da qualche tempo protagonista di esilaranti spot televisivi.  

 Tanti, come nella tradizione della sfilata della CNA gli ospiti illustri della serata. Tra questi le showgirl e testimonial dei marchi in passerella, Nina Senicar, Veridiana Mallman, Miriana Trevisan ed il modello Marian Kurpanov

Ma le sorprese non finiscono qui. Sul palco salirà anche Platinette, al secolo Maurizio Coruzzi, conduttore radiofonico, personaggio televisivo, opinionista. A Pesaro salirà sul palco con la sua band i “7×8” con i quali darà vita ad alcune originali parentesi di musica dal vivo.   

 Altro ospite della serata, un pesarese firma prestigiosa del mondo dell’editoria: Riccardo Signoretti, giornalista, opinionista ed ospite di numerose trasmissioni televisive, direttore ed autore del settimanale Nuovo del gruppo Cairo Editore, rivista nata all’inizio dell’anno che, grazie alle vendite raggiunte in pochi mesi, rappresenta non solo una sfida vinta ma il successo editoriale dell’anno.

 La immagini della sfilata Cna-Idee in Moda, che sarà curata dall’agenzia Art&Work, saranno trasmesse  da Rete 4, La5, TgCom e Sky 180. Particolare nota d’orgoglio è data dal fatto che tutti i network si affideranno alle riprese di Tele 2000 con la regia di Michele Tontini che nell’occasione utilizzerà il meglio delle proprie risorse compreso un grande braccio mobile.

 Al termine della serata ad ingresso libero (con parterre ospiti riservato ai possessori di invito), i protagonisti della serata si trasferiranno al 360 Creative Cafè di Palazzo Gradari e successivamente alla discoteca Byblos di Riccione per un party post-sfilata.

 Ai bordi del palco sarà allestito un salottino per gli ospiti curato dallo sponsor Trona, noto brand locale noto per la fabbricazione di poltrone ed oggetti d’arredamento galleggianti. L’angolo vip vedrà anche la partecipazione di Red Bull.

 Al défilé collaborano come sempre vari sponsor e partner dell’evento:

Tra questi il gruppo alberghi Vip Hotel ed in particolare Hotel Vittoria e Hotel Savoy (che ospiteranno i personaggi della serata), la concessionaria Luxcar del gruppo di Diba che metterà a disposizione vetture della Mercedes per l’evento.  Media partner dell’evento Veronica My Radio.

 

 

CNA E FIDIMPRESA PER IL SOSTEGNO DELLE IMPRESE ARTIGIANE E COMMERCIALI: INCONTRI SUL TERRITORIO PER ILLUSTRARE I FONDI PERDUTI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE COMMERCIALI E PER GLI INVESTIMENTI DELLE PMI NEL CAMPO DEL RISPARMIO ENERGETICO

 

ASCOLI PICENO. Riqualificazione delle imprese commerciali e investimenti delle aziende per il risparmio energetico: Cna e Fidimpresa Marche a sostegno del rilancio del Piceno grazie alla sinergia con la Regione Marche che ha stanziato rilevanti risorse a favore delle imprese del nostro territorio. Di questi e di altri argomenti legati al credito alle impresa Cna e Fidimpresa informeranno gli imprenditori in due incontri sul territorio. Il primo è programmato per mercoledì 4 luglio a Castignano, ore 19, nella sala consiliare del Comune; il secondo per martedì 10 luglio, ore 19, nella sala consiliare del Comune di Acquaviva Picena.

Vengono concessi contributi a fondo perduto alla imprese che hanno realizzato (o che realizzeranno) investimenti. Le scadenze dei Bandi sono: DGR 639/12: interventi in conto interessi alle Pmi commerciali, contributo in conto interessi dal 2,5% al 4%, scadenza 18 luglio 2012; DGR 639/12: contributi per il sistema di sicurezza e prevenzione della criminalità, contributo a fondo perduto del 40%, scadenza 18 luglio 2012; POR Marche: sostegno agli investimenti finalizzati al risparmio energetico e alla produzione di energia da fonti rinnovabili da utilizzare in contesti produttivi, contributo a fondo perduto fino al 40%, scadenza 30 luglio 2012.

Fidimpresa Marche, Confidi di emanazione Cna, vigilato da Banca Italia, con il proprio team di professionisti mette a disposizione la propria esperienza maturata nella finanza agevolata a tutti coloro che volessero predisporre la richiesta di contributo a fondo perduto. Per ulteriori informazioni e per la presentazione della domanda di contributo a fondo perduto i nostri consulenti sono a Vostra disposizione negli uffici di Ascoli Piceno (viale Indipendenza 42 – tel. 0736.42176) e di San Benedetto del Tronto (via Pasubio 1/b – tel. 0735.658948).

 

 

CNA E QUINTANA: A LUGLIO MOSTRA AL FORTE MALATESTA, ORI IN PASSERELLA AD AGOSTO E PALIO REALIZZATO DAGLI ARTIGIANI AI CHI VINCE IL CONCORSO SUL DECORO DEI PONTI

 

ASCOLI PICENO. La Cna di Ascoli e la Quintana 2012. Al terzo anno consecutivo di sinergia gli artigiani del Piceno rinsaldano la loro collaborazione per arricchire il tradizionale appuntamento con la storia e il costume cittadini. Ori e ceramiche in mostra al Forte Malatesta dal 13 luglio. Sfilata dei gioielli al collo delle dame nel corteo della prima domenica di agosto. E ancora: un nutrito gruppo di lavoro di artigiani Cna (ceramisti, pittori, restauratori, falegnami, stilisti e sarti) che lavoreranno alla realizzazione di un palio che sarà consegnato ai vincitori del neonato concorso che premierà gli artisti che si cimenteranno, come ogni anno, nel decoro dei ponti di tutti i sestieri.

“Un lavoro di gruppo – spiega Barbara Tomassini, presidente dell’unione Cna Artistico e Tradizionale e che ha ideato il primo palio degli artigiani per il decoro dei ponti – che abbraccia tutti i settori dell’artigianato artistico. Siamo al terzo anno consecutivo di un’esperienza difficile ma che ci fa sentire orgogliosi di essere artisti e artigiani piceni che lavorano per la promozione del territorio e del loro saper fare”.

Orafi e ceramisti in prima linea, dunque. Coordinati dal professor Morganti e dal maestro Lazzarotti, ecco la squAdra “orafa Cna: Pietro Angelini (sestire di Sant’Emidio e collana per Sant’Orsola), Antonio Tomaselli (sestieri di Porta Solestà e Piazzarola),  Alessandro Oddi (sestiere di Porta Tufilla), Giuseppe Coccia (sestiere di Porta Maggiore), Daniele Gaudenzi (sestiere di Porta Romana). Per i ceramisti, invece: Bruna di Massimo Simonetti e Monia Vallesi (insegne del Comune di Ascoli Piceno), Anna Maria Gandini (sestiere di Sant’Emidio), Silvia Simonetti (sestiere della Piazzarola), Augusta Schinchirimini (sestiere di Porta Tufilla), Barbara Petrelli e Alessandro Lisa (sestiere di Porta Solestà), Barbara Tomassini (sestiere di Porta Romana), Patrizia Bartolomei (sestiere di Porta Maggiore).

“La novità del concorso dei ponti – aggiunge il presidente della Cna e vice presidente della Camera di Commercio, Gino Sabatini – rinsalda un rapporto e allarga il laboratorio degli artigiani Cna che lavorano per la Quintana”. Nuova sfida di grande interesse, dunque, come sottolinea anche l’assessore Cesare Celani: “Il premio è intitolato a Carlo Baiocchi, uno dei cofondatori della Quintana e la giuria valuterà una parte del disegno del ponte che sarà uguale per tutti e far sì che possa esserci uniformità nei giudizi”.

 

FRIGORISTI: SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO CNA

La norma che prevede il conseguimento del patentino illustrata venerdì 13 luglio ad Ancona

Iscrizioni entro il 10 luglio

 

ANCONA. L'utilizzo dei gas fluorati, con il decreto 43 del maggio 2012, e il relativo  regolamento impongono alla categoria impiantisti frigoristi un percorso formativo, l'istituzione del registro di carico e scarico, la sottoscrizione e il rispetto di un manuale di qualità, e infine il conseguimento di un patentino attraverso un esame tenuto da un Ente accreditato

Cna Impianti terrà un seminario di aggiornamento venerdi 13 luglio presso l'Auditorium "C.Venanzi" ad Ancona.

Sono già pervenute 68 richieste di prenotazione al seminario e data la grande richiesta Cna Impianti invita gli interessati a prenotarsi  entro il 10 luglio per meglio organizzare i lavori del seminario.

E’ possibile contattare lo 071 286081 (sig.Giardini Gianluca)

 

ASSOCIATI