NOTIZIE DAL TERRITORIO N.23

Notizie dal territorio 23 03 marzo 2017

 

Dalle Cna Territoriali:

 

A 12 mesi dall’approvazione della legge che ha introdotto il reato di omicidio stradale

 

MARCHE, AUMENTANO GLI INCIDENTI STRADALI MA DIMINUISCONO MORTI E FERITI. CONVEGNO A PESARO SUL TEMA DELLA SICUREZZA

 

PESARO – Nelle Marche aumenta il numero di incidenti stradali ma diminuisce il numero di morti e feriti. Lo dicono i dati dell’Istat su elaborazione de Il Centauro e Asaps (Amici e sostenitori della Polizia stradale) secondo cui nella nostra regione si sono registrati nel 2015 (i più recenti a disposizione), 5.549 incidenti (l’1,6% in più rispetto all’anno precedente quando i sinistri stati 5.422). I morti per incidenti stradali sono stati 93 (-7%) rispetto all’anno precedente quando i deceduti sulla strada furono 100. Flessione anche per quanto riguardo il numero di feriti: 7.606 nel 2015 rispetto a 7.866 (e dunque -3,3%) sull’anno precedente. Aumenta dunque il numero di incidenti, ma diminuisce, fortunatamente, il numero di morti e feriti. Una linea tendenziale anche per quanto riguarda il 2016 i cui dati sono ancora in fase di elaborazione. Il merito è sicuramente dell’aumentata sicurezza dei veicoli, dei dispositivi di protezione e sicurezza in dotazione sulle auto e agli altri veicoli. Merito in parte anche dell’inasprimento delle sanzioni e delle responsabilità penali e civili previste dal codice della strada. Sarà interessante confrontare anche i dati relativi al 2016 proprio in relazione all’entrata in vigore della legge che ha introdotto il reato di omicidio stradale giusto un anno fa.

E proprio su questo tema – legato alla sicurezza e a chi, sulla strada deve lavorare, come gli autotrasportatori, è stato organizzato un convegno nazionale che si terrà a Pesaro Sabato 4 marzo con inizio alle ore 10 nella Sala Pierangeli della Provincia di Pesaro e Urbino. Particolare attenzione dei relatori sarà posta all’introduzione del reato di omicidio stradale.

All’incontro, organizzato da Provincia di Pesaro e Urbino, CNA-FITA e che vede la collaborazione di Fondazione Unipolis e ASAPS dell’Associazione amici della Polstrada, parteciperanno tra gli altri il presidente nazionale di CNA-Fita, Cinzia Franchini (l’autotrasportatrice che ha sfidato la camorra e che per questo ha ricevuto pesanti avvertimenti e minacce di morte), e che interverrà sul tema “Sicurezza e legalità; un’esperienza di impegno concreto”.

E’ previsto un intervento del presidente nazionale dell’Asaps Giordano Biserni e del consigliere nazionale Ugo Terraciano relativamente alla nuova legge sull’omicidio stradale.

Di prevenzione dei sinistri ed esperienza alla guida parlerà Matteo Pasti Sistema Qsa (Qualità, sicurezza e Ambiente), della Federtrasporti. Il tema della formazione dell’autista professionale e dell’esperienza del progetto europeo C95 Challenge sarà affrontato da Kylene De Angelis della società Training 2000. Chiuderà la mattinata di lavori l’esperto di Asaps Franco Medri che relazionerà sul tema: “Autotrasporto: legislazione e sicurezza stradale”.

Il convegno, che vedrà in apertura la presentazione del Progetto Sicurstrada a cura del Consiglio regionale di Unipol e della Fondazione Unipolis, sarà aperto dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Daniele Tagliolini. Introdurrà il successivo dibattito, Riccardo Battisti, responsabile di CNA-FITA Marche.

 

 

Tipicità 2017, sabato 4 marzo la presentazione del corso Gluten Free.

 

I CELIACI NELLE MARCHE SONO PIÙ DI 3.300.

IN FIERA SPAZIO ALLE AZIENDE DELLE ZONE COLPITE DAL SISMA.

 

FERMO. “Siamo orgogliosi di prendere parte anche quest’anno a Tipicità, in occasione di un anniversario importante come quello della 25esima edizione. Il settore agroalimentare per la nostra associazione rappresenta un comparto strategico al quale, soprattutto in questi difficili mesi post sisma, CNA rivolge particolare attenzione”.

Così il Presidente Provinciale CNA Paolo Silenzi e il Presidente Provinciale CNA Alimentare Giuseppe Mannocchi alla vigilia dell’apertura dell’edizione 2017 di Tipicità, in programma dal 4 al 6 marzo prossimi al Fermo Forum.

La CNA, come sempre, porta in fiera le sue aziende associate, tra le eccellenze produttive del territorio fermano – maceratese: il birrificio Mukkeller, l’azienda vitivinicola Poderi dei Colli, l’azienda di prodotti tipici Antica Gastronomia, la cantina Colli Ripani, il Caseificio Il Faro, il Molino Agostini e il calzaturificio Musa Lavorazioni. Inoltre, grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Fermo, negli spazi riservati all’ente saranno esposti numerosi prodotti, dalla pelletteria alla cosmetica fino alla lavorazione del legno, che arrivano dalle zone colpite dai recenti sismi di agosto e ottobre.

Importante novità quest’anno: sabato 4 marzo, alle ore 15.30, nell’Accademia di Tipicità, nell’ambito dello showcooking “Lo street food del benessere” organizzato dal Comune di Porto San Giorgio, in collaborazione con AIC Marche e CNA Provinciale di Fermo, l’associazione di categoria presenterà il corso “Manipolazione Alimenti Gluten Free”.

Secondo i dati forniti dall’Associazione Italiana Celiachia Marche – riferisce Mannocchi – nel 2015 erano 3381 i celiaci nelle Marche e 15.000 quelli attesi, visto che la prevalenza è di 1 a 100. Si tratta di una forma di intolleranza che può riguardare persone di tutte le età, per questo abbiamo organizzato il corso dedicato alla manipolazione di alimenti senza glutine rivolto agli operatori del settore alimentare. Infatti per il celiaco è importante avere la possibilità di mangiare anche fuori casa cibi senza glutine e senza contaminazione”.

La giornata di formazione si terrà il prossimo 21 marzo, alle ore 9.30, allo chalet Duilio a Porto San Giorgio (Lungomare Gramsci Sud) e sarà composta da una parte teorica e una pratica, grazie alla collaborazione con AIC Marche Onlus e lo chef Fabio Iobbi dello chalet Duilio.

 

ASSOCIATI