NOTIZIE DAL TERRITORIO N. 19

13 MARZO 2012

 

Dalla Cna Marche:

 

CONFERENZA STAMPA

 

MARCHE, LE IMPRESE STROZZATE DAI DEBITI. LE BANCHE NEGANO IL CREDITO, IL SOSTEGNO AI CONFIDI UNICA SALVEZZA

 

 

 MERCOLEDI’ 14 MARZO 2012  – ORE 12   

SEDE SOCIETA’ REGIONALE DI GARANZIA MARCHE – VIA TOTTI, 4 ANCONA – 4° PIANO

 

La Società Regionale di Garanzia Marche e i  Confidi marchigiani dell’Industria, Artigianato,e Cooperazione  che associano 50 mila imprese con 1,6 miliardi di finanziamenti alle imprese, denunciano la stretta creditizia delle banche marchigiane verso le imprese, comprese quelle garantite dai Consorzi Fidi. In conferenza stampa verranno presentate le richieste alle banche per valorizzare e sostenere l’attività dei Confidi e verrà presentata la lettera che sarà inviata a Regione, Province, Camere di commercio per far convergere sforzi e finanziamenti per il sostegno al credito, in un unico strumento regionale di Garanzia di secondo grado.

 

INTERVERRANNO, IN RAPPRESENTANZA DEI CONFIDI MARCHIGIANI

DI INDUSTRIA, ARTIGIANATO E COOPERAZIONE

 

Giorgio Cippitelli                 Presidente Società Regionale di Garanzia Marche

 

Oliviero Rotini                     Presidente Confidi Macerata

 

Graziano Mariani                Presidente Confidicoop Marche

 

Alberto Barilari                   Presidente Fidimpresa Marche

 

Silvano Quacquarini           Presidente Cooperativa Pierucci     

 

 

 

 

 

COMUNICATO INVITO

 

MOBILITAZIONE DEGLI STATI GENERALI DELL’EDILIZIA

Per la prima volta Imprese, Artigiani, Ordini Professionali e Sindacati di Categoria si mobilitano uniti per fare fronte alla pesantissima crisi del settore. Giovedì conferenza stampa in vista della mobilitazione regionale di lunedì 19 marzo ad Ancona.

 

Tra i settori della nostra economia più colpiti dalla crisi l’edilizia è purtroppo ai primissimi posti di questa triste classifica. Dall’inizio del terremoto finanziario che ha minato le basi del sistema produttivo regionale, sono andati persi circa seimila posti di lavoro, su un totale di cinquantaduemila occupati, e almeno mille imprese hanno chiuso o stanno chiudendo i battenti. Sono cifre che parlano da sole. Di fronte a questa situazione eccezionale serve una risposta adeguata. Per questo, per la prima volta, tutti i soggetti del comparto hanno deciso di mobilitarsi compatti. “Salvare le costruzioni per salvare l’economia”. Questa la parola d’ordine con cui Imprese, Artigiani, Ordini Professionali (Ingegneri, Architetti, Geologi e Geometri) e Sindacati di categoria hanno deciso di fare fronte comune di fronte all’edilizia marchigiana in ginocchio. Insomma tutto il mondo delle costruzioni si mobilità per denunciate la crisi del settore.

E’ stata convocata una conferenza stampa ad Ancona per giovedì 15 marzo alle ore 11, presso la di Sede Confindustria Marche di Via Filonzi 11 nel corso della quale verranno illustrate le richieste degli Stati Generali dell’Edilizia e presentata la Manifestazione  Regionale delle Imprese, degli Artigiani, dei Professionisti tecnici e dei Lavoratori che si terrà Lunedì 19 marzo ad Ancona davanti al Palazzo della Regione.

 

Alla conferenza stampa di giovedì interverranno:

 

Per le Imprese

Massimo Ubaldi

Per gli Ordini Professionali

Pasquale Ubaldi

Per gli Artigiani

Gino Sabatini

Un Rappresentante dei Sindacati di Categoria Cgil-Cisl-Uil

           

 

Dalle Cna provinciali:

 

Il segretario provinciale della CNA risponderà alle domande di Giovanni Floris su crisi, Germania e rapporto degli italiani con la politica

CAMILLA FABBRI, OSPITE QUESTA SERA A BALLARÒ

 

PESARO – Camilla Fabbri, segretario provinciale della CNA di Pesaro e Urbino sarà questa sera tra gli ospiti in studio del programma televisivo Ballarò. La Fabbri torna per la quarta volta negli studi romani della trasmissione. L’ultima volta fu nella primavera del 2011 ed in quella occasione si parlò di nodo Alfano, della vicenda del Lodo Mondadori e della difficoltà della concessione di finanziamenti da parte delle banche. Rappresentante di una delle associazioni di categoria più rappresentative del centro Italia con oltre 6mila imprese iscritte, il segretario provinciale della CNA questa volta sarà chiamata a confrontarsi sui temi della crisi e delle tasse. In discussione anche il rapporto degli italiani con la politica, le elezioni presidenziali in Francia ed il rapporto dell’Italia nello scacchiere internazionale in particolare con la Germania. In studio a Roma, oltre a Camilla Fabbri, il sindaco di Verona, il leghista Flavio Tosi, l’ex segretario della Cgil, Guglielmo Epifani, l’ex ministro del Popolo delle Libertà, Paolo Romani. Attesi inoltre un massimo dirigente del Pd e due economisti. In collegamento il sondaggista Nando Pagnoncelli.

ASSOCIATI