No all’aumento della ritenuta sui bonifici per detrazioni edili

Ci preoccupa fortemente l’intenzione che sembra emergere dalle bozze della manovra economica, all’articolo 23, di aumentare dall’8 all’11% la ritenuta sui bonifici fatti alle imprese per fruire delle detrazioni per i bonus in edilizia.

Lo sottolineano CNA e Confartigianato che chiedono al Governo di evitare un intervento che toglie ulteriore liquidità alle imprese e crea tensione finanziaria.

Auspicavamo – rilevano CNA e Confartigianato – che finalmente in questa Legge di Bilancio la ritenuta dell’8% sui bonifici venisse almeno ridotta, se non addirittura eliminata, come sollecitiamo ormai da anni. Si tratta di una misura che aumenta i crediti vantati verso il fisco da parte delle imprese delle costruzioni e dell’impiantistica”.

Nel ribadire la contrarietà all’aumento, le due Confederazioni annunciano fin d’ora iniziative per chiedere l’intervento del Parlamento.

Questo articolo No all’aumento della ritenuta sui bonifici per detrazioni edili è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI