Moda, al via a Firenze i corsi di formazione per aspiranti pellettieri e sarti

“37 corsi di formazione che consentiranno a 303 persone, tra giovani in uscita dal primo ciclo di istruzione, disoccupati e beneficiari di ammortizzatori sociali, di diventare pellettieri e sarti. È così che con la nostra agenzia formativa, Ambiente Impresa, rispondiamo alla necessità di addetti del comparto moda locale: adattando i percorsi formativi alle esigenze del sistema produttivo, dunque lasciando un ampio spazio progettuale e di manovra proprio alle imprese stesse”. Con queste parole Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze Metropolitana, annuncia la partenza nel 2023 di percorsi formativi per il comparto moda completamente gratuiti, grazie al finanziamento del Pnrr e della Regione Toscana-Fondo Sociale Europeo.

Corsi che non si limitano a cultura di base e informazioni generiche, bensì in grado di assicurare una preparazione ad hoc, accurata e a 360 gradi, proprio quella necessaria tanto all’artigianato locale che alle grandi griffe della moda che hanno scelto (non a caso) di radicarsi a Firenze. Il corso sostenuto dai fondi del Pnrr prevede 6490 ore formative, di cui 2308 (strategiche) di stage in azienda.

Da tempo raccogliamo le esigenze delle Pmi del settore e registriamo gli appelli delle griffe, da quello lanciato dall’Ad di Fendi, Serge Brunschwig, giusto qualche giorno fa, a quelli fatti in precedenza da tante altre aziende, e siamo pronti a dare il nostro contributo di associazione di categoria alla soluzione del problema con il nostro calendario formativo, che comprende, ad oggi, ben due percorsi di istruzione e formazione professionale, i cosiddetti IeFP rivolti ai minori, ed un altro in attivazione – spiega Simone Balducci, presidente dei pellettieri di CNA Firenze – Chi ha necessità di inserire e/o formare personale di settore può contattarci: fare da tramite tra domanda e offerta di lavoro è per noi doveroso oltre che opportuno, visto che il fine ultimo è lo sviluppo economico e occupazionale del territorio in cui viviamo”.

La domanda potenziale è alta: il comparto moda nella città metropolitana di Firenze è infatti costituito da 5.840 imprese attive (6% nel tessile, 34% nell’abbigliamento, 60% nella pelletteria). A farla da padrone è l’artigianato che concentra il 59% delle imprese.

I corsi in partenza quest’anno si aggiungono a quelli rivolti a 45 giovani, già attivati dall’associazione, con il sostegno di Regione Toscana-Fondo sociale europeo, nel 2022: due per pellettiere e uno (già concluso) per tecnico per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy.

Per partecipare ai corsi Moda 2023 è possibile contattare gli uffici di Ambiente Impresa e CNA Firenze, a disposizione per affiancare i candidati nelle varie fasi di candidatura o scrivere a info@ambienteimpresa.net.

Questo articolo Moda, al via a Firenze i corsi di formazione per aspiranti pellettieri e sarti è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI