Maltempo in Veneto, CNA vicina a cittadini e imprese artigiane

“Adesso la parola d’ordine è soccorrere le persone coinvolte a cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza. A breve però si aggiungerà un’altra emergenza: la conta dei danni”, spiega Cinzia Fabris, presidente CNA Veneto Ovest, a proposito del maltempo che in questi giorni sta colpendo tutto il territorio veneto a causa delle forti piogge. Nell’area veronese è già stata dichiarata l’allerta idrogeologica, mentre in quella vicentina è alta la preoccupazione lungo tutto il corso del Retrone, con allagamenti già registrati a ridosso del centro storico. La situazione non accenna a migliorare tenendo alta l’attenzione a quella che si sta rivelando una vera e propria emergenza, per i cittadini e per le imprese colpite.

Chiediamo – continua Fabris – fin da subito a regione e ai comuni di attivarsi immediatamente per il loro sostegno sia nei confronti dei cittadini che delle imprese, stanziando adeguati fondi e misure di sostegno. CNA è in contatto con Ebav, l’Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto, che ha già la possibilità di mettere a disposizione l’apposita misura di contributi per il ripristino del ciclo produttivo a seguito di calamità naturali, tarandola su ciò che è avvenuto e sta avvenendo sul nostro territorio. I nostri uffici, diffusi su tutto il territorio, sono a disposizione delle imprese, socie e non, per ogni informazione: è possibile raggiungerci anche tramite email segnalandoci danni e problematiche di ogni natura. Siamo vicini alle piccole e medie imprese artigiane che hanno riportato danni a causa della pioggia e del forte vento. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le persone che si stanno impegnando attivamente in prima linea per aiutare e sostenere tutte le vittime di questa ennesima sciagura piovuta su un territorio che ha già pagato un prezzo altissimo da questo punto di vista”.

Questo articolo Maltempo in Veneto, CNA vicina a cittadini e imprese artigiane è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI