La Spezia, un nuovo approdo nel golfo per le attività nautiche

Le attività di noleggio e locazione nautica avranno la disponibilità d’utilizzo di un approdo riservato per l’accosto in banchina antistante al parcheggio Mirabello.  Un risultato ottenuto grazie all’impegno di CNA La Spezia, che ha sostenuto le esigenze espresse dalle imprese della nautica che, da sempre, sottolineano la necessità di individuare, nell’area del porto della Spezia, un accosto idoneo per l’approdo dei natanti e imbarcazioni da diporto al fine di agevolare le operazioni di imbarco/sbarco passeggeri.

L’individuazione dell’area e la conseguente firma dell’ordinanza – spiega Francesca Moriconi, la coordinatrice di CNA Nautica La Spezia – che entrerà in vigore in seguito alla rimozione delle opere provvisorie a servizio del Palio, è una risposta attesa dagli operatori del settore che da tempo manifestano la necessità di un punto di imbarco e sbarco idoneo e sicuro. Si tratta di un settore in continua crescita che richiede, dunque, maggiori attenzioni per permettere alle varie attività di soddisfare l’aumento della domanda turistica garantendo di realizzare le operazioni in sicurezza”, conclude Moriconi.

L’ordinanza, in vigore da oggi, prevede che un tratto di banchina antistante il parcheggio Mirabello, della lunghezza di 10 metri, venga destinato all’approdo dei natanti e imbarcazioni da diporto, incluse le unità a uso commerciale di noleggio e locazione.  Le unità potranno sostare esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle operazioni di imbarco e sbarco di passeggeri, senza l’ausilio di ancore (a eccezione dei casi di emergenza e/o avarie improvvise che dovranno essere immediatamente comunicati alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera della Spezia).

Questo articolo La Spezia, un nuovo approdo nel golfo per le attività nautiche è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI