Incentivi per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici presso privati cittadini, imprese o liberi professionisti

Con un comunicato stampa dell’8 marzo 2024, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) informa che, a partire dal 15 marzo 2024, riapre lo sportello “bonus colonnine per imprese e professionisti”, che sostiene l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici. Dopo la prima apertura dello sportello, sono ancora disponibili più di 70 milioni di euro.

Le agevolazioni sono rivolte a imprese di qualunque dimensione su tutto il territorio nazionale e a singoli professionisti, per un importo pari al 40% delle spese ammissibili. Queste possono riguardare l’acquisto e messa in opera di infrastrutture di ricarica, comprese le spese di installazione delle colonnine, gli impianti elettrici, le opere edili necessarie, gli impianti e i dispositivi per il monitoraggio.

Il contributo copre, fino al limite massimo del 10% del costo per l’acquisto e messa in opera, anche le spese sostenute per la connessione alla rete elettrica e quelle per la progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi.

L’incentivo promosso dal MASE è gestito da Invitalia. Sarà possibile inviare la domanda online dalle ore 12:00 del 15 marzo e fino alle ore 17:00 del 20 giugno 2024. Le modalità di presentazione della domanda sono indicate sulla piattaforma di Invitalia al seguente link: (https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/bonus-colonnine/bonus-colonnine-imprese-e-professionisti/presenta-la-domanda).

Riferimenti: Comunicato stampa MASE, 8 marzo 2024 www.invitalia.it Bonus colonnine per imprese e

Questo articolo Incentivi per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici presso privati cittadini, imprese o liberi professionisti è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI