In vigore il quarto pacchetto delle sanzioni Ue alla Russia

Dopo il secondo pacchetto di sanzioni adottate dal Consiglio dell’Ue per rispondere all’aggressione russa nei confronti dell’Ucraina, ed ulteriori misure rafforzative, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’Ue un quarto pacchetto di sanzioni.

In particolare, le nuove sanzioni comprendono:

il divieto totale di qualsiasi transazione con alcune imprese statali russe in diversi settori;
il divieto di importazione nell’UE di prodotti siderurgici attualmente soggetti alle misure di salvaguardia;
il divieto di nuovi investimenti nel settore energetico russo;
il divieto di esportazione di beni di lusso;
l’estensione dell’elenco delle persone ed entità sanzionate;
il divieto per quanto riguarda la prestazione di servizi di rating del credito.

In parallelo a queste misure, il Consiglio ha dato il via libera affinché l’Ue aderisca ad una dichiarazione plurilaterale nell’ambito dell’Organizzazione mondiale del commercio in cui verrà riportata la disponibilità delle parti firmatarie ad adottare tutte le azioni considerate necessarie per tutelare gli interessi essenziali in materia di sicurezza, tra cui la sospensione del trattamento della nazione più favorita per i prodotti e i servizi della Federazione russa.

Al fine di sostenere le imprese nell’orientarsi tra le diverse sanzioni adottate, la Commissione ha aggiornato la propria mappa interattiva sulle misure attualmente in vigore nei confronti di paesi terzi, accessibile per tutti al LINK.

Questo articolo In vigore il quarto pacchetto delle sanzioni Ue alla Russia è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI