Il “turismo delle radici” su Radio Uno

Il “turismo delle radici” è stato l’argomento clou della trasmissione radiofonica “Tra poco in edicola”, andata in onda mercoledì su Radio Uno.

Con il conduttore Stefano Mensurati hanno partecipato il nostro Cristiano Tomei (responsabile nazionale CNA Turismo e Commercio), Carlo Cambi (docente all’università di Macerata) e Domenico Tataranno, sindaco di Bernalda, in provincia di Matera, paese di origine della famiglia di cineasti americani Coppola.

Tomei e gli altri ospiti hanno illustrato la realtà e le potenzialità di questa forma di turismo, inserito dal governo nella strategia per favorire il determinante settore dell’economia nazionale.

Secondo nostre stime, la platea di potenziali turisti supera gli 80 milioni di persone. Già oggi sono oltre 13 milioni i visitatori del nostro Paese che possono essere compresi nella categoria dei “turisti delle radici”. Dal punto di vista economico il suo valore già oggi supera i 18 miliardi ma il suo impatto è ben maggiore per le ricadute sui territori anche in termini di investimenti, come dimostra il caso degli investimenti dei Coppola a Bernalda.

 

Questo articolo Il “turismo delle radici” su Radio Uno è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI