Il “bonus pneumatici” genera confusione e false aspettative

Da giorni è stata diffusa una notizia su un possibile “bonus pneumatici” che, se confermato dall’iter di approvazione della legge, consentirebbe all’utente finale un risparmio di 200 euro sull’acquisto di 4 pneumatici con classe energetica superiore rispetto a quella attualmente montata.

Si tratta di una semplice proposta emendativa, presentata dall’Associazione dei costruttori, sul Dl Energia che dovrà superare il vaglio della discussione parlamentare e l’approvazione definitiva. I tempi sono ancora lunghi, il decreto deve essere convertito in legge entro la fine aprile. Inoltre, anche se l’emendamento venisse approvato e reso definitivo dalla conversione in legge, l’operatività del bonus e le relative modalità di attuazione saranno demandate a un provvedimento successivo del Ministero dello sviluppo economico, che avrà a sua volta 60 giorni di tempo per definire le regole.

Purtroppo l’uscita sulla stampa di settore della notizia sta creando confusione e false aspettative sugli utenti, visto che la misura a oggi non esiste. Sono arrivate molte segnalazioni di automobilisti che, inutilmente, stanno disdicendo appuntamenti per il cambio delle gomme, mettendo in difficoltà gli operatori del settore, già messi a dura prova dalla complessità del momento.

Questo articolo Il “bonus pneumatici” genera confusione e false aspettative è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI