Guerra in Ucraina, per le Marche le sanzioni alla Russia pesano di più

Il sistema produttivo marchigiano sta già pagando un prezzo pesante all’embargo verso i russi deciso nel 2014, dopo l’annessione della Crimea. Nel 2013, ultimo anno senza gli effetti delle sanzioni, le esportazioni marchigiane verso la Russia ammontavano a 724,8 milioni di euro. Dopo sette anni sono scese alla fine del 2020 a 273,8 milioni di euro, con un calo del 62,2 per cento. Un conto molto più salato di quello pagato dall’export italiano, che ha perso “solo” il 34 ,3 per cento. Ad affermarlo un rapporto del Centro Studi Cna Marche su dati Istat.

“L’economia marchigiana” affermano il presidente Cna Marche Paolo Silenzi e il segretario Otello Gregorini “è molto più esposta alle ricadute delle sanzioni alla Russia, rispetto al resto d’Italia, perché il sistema moda pesa per il 40,5 per cento di tutto l’export verso il Paese di Putin e solo le calzature rappresentano il 33 per cento di tutte le merci che mandiamo in Russia.”

I distretti marchigiani sono dunque i più esposti di fronte alle tensioni ed alle ripercussioni commerciali della guerra in corso. A soffrire è in particolare il distretto di Fermo. Grazie alla spinta delle calzature, infatti, il 7 per cento dell’export locale è rivolto verso la Russia. Il quadruplo rispetto alla media nazionale, con diverse imprese che fanno proprio in Russia il 30 per cento dei ricavi. Per loro il varo di nuove sanzioni, il loro inasprimento o addirittura il blocco degli scambi commerciali con la Russia sarebbero un disastro e metterebbero a rischio l’intero distretto. Senza considerare le conseguenze del conflitto sul turismo russo verso l’Italia, che vede ogni anno una forte presenza sulle spiagge dell’Emilia Romagna e delle Marche.

“Ci auguriamo” concludono Silenzi e Gregorini “che le ragioni della diplomazia prevalgono su quelle del conflitto armato e si ponga fine al più preso alla situazione di guerra in Ucraina in modo da diradare le nubi che si addensano sull’Europa e mettono a rischio oltre 70 anni di pace e di benessere. “

 

EXPORT MARCHE – RUSSIA

 export in euro

2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020
MARCHE-RUSSIA 724.793.650 600.665.881 419.947.966 376.484.908 424.095.056 386.271.161 351.525.961 273.809.034
ITALIA- RUSSIA 10.771.687.585 9.502.723.142 7.093.196.165 6.690.463.947 7.954.955.271 7.566.701.758 7.881.986.584 7.075.578.928

 

export – indici a base fissa (2013=100)

2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020
MARCHE-RUSSIA 100,0 82,9 57,9 51,9 58,5 53,3 48,5 37,8
ITALIA- RUSSIA 100,0 88,2 65,9 62,1 73,9 70,2 73,2 65,7

Fonte: elab. centro studi CNA Marche su dati Ista

 

Export Marche – Russia per settore, in ordine decrescente di euro al 2013 e variazioni assolute e percentuali                                          

attività 2013 2020 var. ass. var.%
CB-Prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori 392.836.675 110.930.443 -281.906.232 -71,8
CJ-Apparecchi elettrici 79.967.070 40.595.261 -39.371.809 -49,2
CM-Prodotti delle altre attività manifatturiere 75.079.914 28.221.255 -46.858.659 -62,4
CK-Macchinari e apparecchi n.c.a. 53.098.872 36.840.344 -16.258.528 -30,6
CH-Metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti 47.239.681 27.314.926 -19.924.755 -42,2
CG-Articoli in gomma e mat. plastiche, altri prod. lavorazione minerali non met. 24.736.269 7.975.141 -16.761.128 -67,8
CC-Legno e prodotti in legno; carta e stampa 15.987.776 1.641.519 -14.346.257 -89,7
CE-Sostanze e prodotti chimici 15.911.096 9.375.788 -6.535.308 -41,1
CF-Articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici 13.014.815 5.236.850 -7.777.965 -59,8
CA-Prodotti alimentari, bevande e tabacco 3.428.174 1.376.560 -2.051.614 -59,8
CI-Computer, apparecchi elettronici e ottici 2.414.401 3.673.450 1.259.049 52,1
CL-Mezzi di trasporto 694.400 366.473 -327.927 -47,2
BB-Prodotti dell’estrazione di minerali da cave e miniere 193.291 0 -193.291 -100,0
JA-Prodotti dell’editoria e audiovisivi; prodotti delle attività radiotelevisive 99.196 41.375 -57.821 -58,3
AA-Prodotti dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca 61.476 219.649 158.173 257,3
CD-Coke e prodotti petroliferi raffinati 23.893 0 -23.893 -100,0
MC-Prodotti delle altre attività professionali, scientifiche e tecniche 6.651 0 -6.651 -100,0
Totale MARCHE 724.793.650 273.809.034 -450.984.616 -62,2
Totale ITALIA 10.771.687.585 7.075.578.928 -3.696.108.657 -34,3

Fonte: elab. centro studi CNA Marche su dati Istat

 

Export Marche – Russia nel periodo 2013 – 2020 in euro

MERCE 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020
CB13-Prodotti tessili 2.672.255 1.946.637 1.642.165 1.576.296 1.757.356 1.939.773 1.694.235 1.265.877
CB14-Artic. abbigliamento (anche in pelle e Pelliccia) 61.654.812 53.591.231 31.962.958 25.708.328 27.022.788 32.612.632 25.181.093 18.538.434
CB15-Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili 328.509.608 247.463.871 176.451.954 147.742.399 177.321.040 142.359.542 120.975.223 91.126.132
EXPORT MARCHE – RUSSIA DEL SISTEMA MODA 392.836.675 303.001.739 210.057.077 175.027.023 206.101.184 176.911.947 147.850.551 110.930.443

Fonte: elab. centro studi CNA Marche su dati Istat

 

ASSOCIATI