Fondo Impresa Donna: “Serve rapidità nell’emanazione del Decreto” Fenucci CNA Impresa Donna

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha firmato il decreto che dà attuazione al Fondo Impresa Donna, istituito con la Legge di Bilancio 2021 per sostenere investimenti e servizi nell’imprenditorialità femminile.
Il Fondo ha una dotazione iniziale di 40 milioni di euro, che potranno essere integrate con risorse del PNRR, ed interverrà con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento di imprese femminili, attraverso il supporto ad iniziative imprenditoriali, a programmi per la diffusione di cultura imprenditoriale e a specifici percorsi di
formazione e orientamento.
Il decreto attuativo, firmato anche dal Ministro dell’economia e delle finanze e dal Ministro per le pari opportunità e la famiglia, va ora alla Corte dei Conti per la registrazione.
Sono disponibili da subito 40 milioni (20 nel 2021 e 20 nel 2022) e sarà integrato con i 400 milioni del PNRR.
La bozza del decreto istituisce 3 assi di intervento: nascita, consolidamento e diffusione della cultura imprenditoriale femminile; ai primi due assi sono destinati 32,5 milioni e al terzo asse 6,2
milioni infine 1,3 milioni sono destinati ad Invitalia per la gestione della misura.
Il mix di aiuti a fondo perduto e finanziamenti agevolati si rivolge a 4 categorie di beneficiari: cooperative e società con il 60% di donne socie, società di capitali con quote e componenti del cda
per almeno 2/3; imprese individuali con titolari donne, lavoratrici autonome. Sono ammesse attività nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi, del commercio e del turismo, per programmi di investimento da realizzare entro due anni e con un tetto di spese ammissibili fissato a 250mila euro per nuove imprese e fino a 400mila per quelle già esistenti.
Confidiamo, a questo punto, nella rapida emanazione del decreto, così da dare risposta alle aspettative create con la misura introdotta con la Legge di Bilancio 2021.

ASSOCIATI