Direttiva Case Green: obiettivi sfidanti anche in Sardegna

“Entro il 2050 tutti gli edifici pubblici e privati, residenziali e non residenziali dovranno essere a emissioni zero. La Direttiva sulle Case Green fissa delle tappe intermedie: il Parlamento, entro due anni, dovrà legiferare per raggiungere gli obiettivi intermedi previsti per il 2030 e il 2035 che richiedono una riduzione rispettivamente del 16 e del 26 per cento delle emissioni. La Direttiva pone degli obiettivi assai sfidanti non solo per le imprese, ma per tutta la filiera delle costruzioni e per le istituzioni”. Così Francesco Porcu, segretario regionale CNA Sardegna, ha commentato davanti alle telecamere di Rai 3 la Direttiva europea sull’efficientamento energetico.

Questo articolo Direttiva Case Green: obiettivi sfidanti anche in Sardegna è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI