Costantini in Abruzzo tra donne imprenditrici e imprese d’eccellenza

Con CNA Impresa Donna c’è un rapporto speciale. Un rapporto sentimentale e non poteva essere altrimenti. CNA potrebbe anche leggersi ‘cuore nato artigiano’ perché la nostra attività non è fatta solo per arrivare a fine mese, come si dice, ma è frutto perlopiù di passione. Ma sono proprio le donne a mettere passione più di tutti in quanto fanno. La passione appunto che emerge palpabile nelle colleghe di CNA Impresa Donna”. Così il nostro presidente Dario Costantini ha concluso il suo intervento al meeting nazionale di CNA Impresa Donna a Pescara.

Costantini ha parlato del rapporto della Confederazione con la politica nell’attuale fase. Ha ricordato la presenza dei leader dei principali partiti ai faccia-a-faccia organizzati nell’auditorium della nostra sede nazionale, ai quali ha arriso anche un rimarchevole successo mediatico. E ha sottolineato come i vertici della CNA abbiano incontrato il governo per ben tre volte negli ultimi dieci giorni e in particolare l’incontro con il premier Giorgia Meloni. Quindi si è soffermato sull’importanza del confronto con l’Europa, in questo momento più importante che mai per le sorti italiane tenuto conto dell’avvio del Piano nazionale di ripresa e resilienza. “Attenzione – ha sottolineato Costantini – i fondi del Pnrr sono fondamentali per il nostro futuro ma bisogna dosare le risorse e usarle nel migliore dei modi possibili, non sprecarle, perché saranno poi i nostri figli a dover restituire queste ingenti somme. Infine, collegandosi al tema del meeting di CNA Impresa Donna, il nostro presidente ha indicato nella mancanza di manodopera qualificata uno dei più gravi problemi affrontati dalle imprese e in particolare da artigiani, micro e piccole imprese. “La formazione è fondamentale per la nostra crescita, il nostro futuro”, ha tenuto a precisare. Rilevando come sia un’assurdità che, mentre alle imprese manca la manodopera, tanti giovani, non solo italiani, siano senza lavoro. E proponendo un piano per risolvere nel contempo due problemi – la mancanza di manodopera e l’immigrazione – attraverso un progetto formativo internazionale.

Nel corso della sua visita in Abruzzo, il nostro presidente ha partecipato alla riunione della presidenza regionale della Confederazione, tenuta a Montesilvano (Pescara), e ha visitato due imprese associate alla CNA. La presidenza regionale si è tenuta nella sede dell’azienda di serramenti fondata nel 1968 da Pietro Odoardi, che di Pescara è stato presidente provinciale, il quale con il figlio Cristian, attuale presidente, hanno fatto visitare lo stabilimento a Costantini. In precedenza, Costantini era stato a Sambuceto, in provincia di Chieti, in visita alla “MarkBass”, l’azienda fondata da Marco De Virgiliis leader mondiale nella produzione del basso e dei relativi accessori, con un mercato mondiale di riferimento e i maggiori bassisti viventi come clienti.

 

Questo articolo Costantini in Abruzzo tra donne imprenditrici e imprese d’eccellenza è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI