Costantini all’assemblea di Forlì-Cesena

I principali temi dell’attualità politica ed economica sono stati affrontati dal Presidente nazionale CNA, Dario Costantini, nel suo intervento all’assemblea di Forlì-Cesena durante la quale ha annunciato la volontà della presidenza nazionale di realizzare quanto prima un incontro in provincia di Forlì-Cesena quale segno dell’attenzione dell’intero sistema CNA sull’emergenza provocata dall’alluvione.

In attesa di conoscere i contenuti della prossima legge di bilancio, Costantini ha ricordato il grande risultato ottenuto dalla Confederazione nell’ambito della revisione del Pnrr che ora prevede uno stanziamento di 1,5 miliardi per finanziare il progetto per favorire l’installazione di piccoli impianti fotovoltaici per l’autoconsumo. CNA – ha sottolineato il Presidente Costantini – è impegnata su molti temi soffermandosi sul dossier del Superbonus per il quale in Senato sono stati bocciati gli emendamenti per la proroga dei condomini. “Continua l’isteria normativa sul Superbonus – ha indicato Costantini – ma non si può giocare sulla pelle delle imprese e dei cittadini. Senza proroga c’è il rischio che 20mila cantieri non potranno concludere i lavori con danni ingentissimi e conseguenze difficili da immaginare”.

Un altro tema sul quale la Confederazione ha avviato un confronto con le istituzioni è l’aggiornamento della legge-quadro sull’artigianato. Su questo obiettivo la Confederazione ha promosso un’iniziativa in Senato la settimana scorsa che si è conclusa incontrando il Presidente del Senato La Russa.

Costantini quindi ha toccato le questioni del lavoro e della formazione che rivestono un’importanza cruciale per il sistema delle imprese ed ha rivolto i complimenti a tutte le CNA territoriali dell’Emilia-Romagna per aver realizzato una società unica regionale per la formazione.

L’assemblea di Forlì-Cesena si è aperta con i saluti del padrone di casa Sergio Lorenzi, mentre il Presidente Lorenzo Zanotti ha evidenziato che bisogna tenere i riflettori accesi sulla Romagna per permetterci di ripartire ed ha ricordato come il sistema CNA regionale abbia raccolto fondi che saranno destinata alle imprese alluvionate di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini.

A seguire, il direttore generale Franco Napolitano ha introdotto il lavoro prodotto in occasione degli Stati generali di CNA Forlì-Cesena: “credo sia nostro compito non solo ragionare sul qui e ora, ma anche fare delle riflessioni strategiche sulla nostra prospettiva, che è fatta di relazioni, restituzione al territorio, ricchezza plurale, essere promotori del cambiamento. Le sfide del futuro sono importanti, noi siamo un’associazione in movimento”. I contenuti del lavoro sono stati illustrati da tre vicepresidenti dell’associazione: Paola Scalzotto, Davide Bellini e Alice Nasolini.

Questo articolo Costantini all’assemblea di Forlì-Cesena è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI