CNA Turismo e Commercio al fianco delle donne vittime di violenza

CNA ha aderito all’iniziativa di solidarietà promossa dal ministro del Turismo in occasione della Giornata internazionale delle donne vittime di violenza, volta a dare un primo luogo di ricovero a coloro che abbiano subito maltrattamenti. Attraverso una mappatura realizzata da CNA Turismo e Commercio è stato inviato al ministero un primo elenco di alberghi, B&B e resort per la costituzione di una rete di strutture ricettive solidali disponibili a fornire una prima concreta risposta alle interessate e ai loro figli nell’attesa di essere collocate in Case rifugio.

Questa prima rete CNA è rappresentativa di 9 regioni, 15 città ed è costituita da 37 strutture ricettive che hanno aderito ad un ‘iniziativa della massima importanza sociale  che darà un concreto supporto alle attività di ascolto territoriali.

Prosegue l’attività di mappatura affinchè cresca ulteriormente la rete di strutture solidali che possono manifestare la propria disponibilità scrivendo alla propria CNA territoriale o direttamente alla sede nazionale .

Le regioni finora interessate sono Lazio, Liguria, Sicilia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Piemonte, Basilicata e  Puglia con le seguenti città: Roma, Castelgandolfo (Roma), Grottaferrata (Roma), Pomezia (Roma), Bonassola (La Spezia), Taggia (Imperia), Enna, Ravenna, Firenze,  L’Aquila, San Panfilo d’Ocre (L’Aquila), Torino, Lanzo Torinese (Torino), Pisticci (Matera) e Monopoli (Bari).

 

Questo articolo CNA Turismo e Commercio al fianco delle donne vittime di violenza è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI