CNA sottoscrive il rinnovo del Contratto per le Pmi di Area Tessile-Moda, Chimica-Ceramica e decorazioni piastrelle in terzo fuoco

Nella tarda serata di giovedì 17 febbraio CNA (insieme alle altre organizzazioni datoriali e Filctem – Cgil, Femca – Cisl, Uiltec-Uil) ha sottoscritto l’accordo di rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro (Ccnl) per i dipendenti della piccola e media industria dei settori Moda-Chimica Ceramica – Decorazione piastrelle in terzo fuoco con validità 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2022.

Gli incrementi retributivi riconosciuti a livello di addensamento prevedono per i settori del tessile abbigliamento moda 80 euro al livello 3 bis; per i settori delle calzature 80 euro al livello 3bis; per i settori pelli e cuoio 80 euro al livello 3; per il settore occhiali 80 euro al livello 3; per il settore giocattoli 80 euro al livello 3; per i settori penne, spazzole e pennelli 80 euro al livello 3.

Per la chimica e settori accorpati 95 euro al livello D; per i settori della plastica e gomma 83 euro al livello V; per il settore degli abrasivi 80 euro al livello D1; per i settori della ceramica 80 euro al livello D1; per i settori del vetro meccanizzato 80 euro al livello D1; per i settori del vetro (seconda lavorazione) 80 euro al livello 4 e per i settori del vetro (soffio a mano e semiautomatiche) 80 euro al livello 5. A integrale copertura del periodo di carenza contrattuale è stato riconosciuto l’importo una tantum di 200 euro.

Per il settore delle decorazioni piastrelle in terzo fuoco l’incremento complessivo è di 70 euro al livello D. A integrale copertura del periodo di carenza contrattuale è stato riconosciuto un importo una tantum di 180 euro.

L’intesa recepisce integralmente l’accordo interconfederale del 17 dicembre 2021 (sottoscritto da CNA, Confartigianato, Casartigiani, Claai e Cgil, Cisl e Uil) in materia di bilateralità e prevede una disciplina più flessibile sulle normative del mercato del lavoro contribuendo così al sostegno della filiera produttiva delle imprese rappresentate nel Ccnl.

Nella delegazione che ha partecipato alle trattative per CNA erano presenti il presidente nazionale coordinatore di CNA Federmoda, Marco Landi; il responsabile nazionale di CNA Federmoda, Antonio Franceschini; il presidente nazionale di mestiere Chimica, vetro, gomma, plastica, Marcello Rafanelli; la responsabile nazionale di CNA Produzione, Valentina Di Berardino; la componente dell’esecutivo nazionale ceramisti, Sandra Pelli; il responsabile nazionale di CNA Artistico e Tradizionale, Gabriele Rotini; il responsabile del dipartimento Relazioni sindacali, Maurizio De Carli; Angelo Cicerone, dellufficio Politiche contrattuali.

Questo articolo CNA sottoscrive il rinnovo del Contratto per le Pmi di Area Tessile-Moda, Chimica-Ceramica e decorazioni piastrelle in terzo fuoco è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI