Cna solidale con gli agricoltori

MANIFESTAZIONE AL PORTO DI ANCONA CNA ALIMENTARE SOLIDALE CON GLI AGRICOLTORI

Cna Alimentare è solidale con gli agricoltori marchigiani che manifestano al porto di Ancona, con i loro trattori, per protestare “contro il furto d’identità che toglie valore alle produzioni marchigiane e permette di spacciare come italiani i prodotti che arrivano nello scalo dorico dall’estero”. Cna Alimentare ricorda come lo scorso anno le esportazioni agroalimentari delle aziende marchigiane sono calate del 13 per cento. Inoltre la nostra bilancia commerciale è negativa nel settore agricolo che nel 2009 ci ha visto importare merci per 227 milioni di euro ed esportarne solo 167. Ancora peggio nel settore degli alimentari, che hanno registrato meno di 40 milioni di euro di esportazioni e 108 di importazioni. “la sfida da vincere” secondo Cna Alimentare “è quella della qualità, valorizzando l’intera filiera dei prodotti marchigiani: dai campi dei nostri agricoltori alle aziende locali di trasformazione alimentare e di conservazione. Ma il valore aggiunto della qualità deve essere fatto conoscere ed apprezzare ai consumatori, e questo non è possibile finché si consente di importare nelle Marche tonnellate di prodotti agroalimentari e venderli come prodotti italiani. Questo danneggia sia gli agricoltori sia le 1.778 imprese alimentari marchigiane. Nel nostro settore – precisa Cna Alimentare – una prima risposta può essere l’adozione del marchio QM (Qualità Marche), per garantire la scrupolosa selezione delle materie prime e la tutela igienica e sanitaria dei prodotti”

ASSOCIATI