CNA Federmoda torna alla Mozambique Fashion Week

CNA Federmoda continua a dedicare una particolare attenzione al movimento creativo africano al fine di consolidare l’intensa rete di relazioni avviata fin dal 2008 con una prima esperienza collegata a Folies de Mode di Ouagadougou, partecipazione che creò anche le condizioni per azioni nell’ambito della cooperazione internazionale, per poi continuare con la Mozambique Fashion Week diretta da Vasco Rocha patron di DDB Mozambique dove le relazioni si sono consolidate, passando per altre esperienze come quelle in Etiopia, Egitto, Marocco e Tunisia.

“Grazie alla Mozambique Fashion Week, in Mozambico si è sviluppato un movimento creativo eccezionale e particolare attenzione deve essere dedicata alla progettualità che ruota attorno alla manifestazione – afferma Antonio Franceschini, responsabile nazionale di CNA Federmoda – una progettualità che ha fatto crescere professionalità legate all’indotto che sta dietro alla manifestazione stessa ma anche con l’obiettivo di far crescere i creativi mozambicani dal punto di vista tecnico. Sono innegabili i risultati conseguiti in questi diciannove anni della MFW che noi come CNA Federmoda abbiamo potuto verificare grazie alla nostra costante presenza a Maputo a partire dal 2010 – continua Franceschini – Inoltre questa manifestazione offre anche l’occasione per avere uno spaccato sull’evoluzione del settore nel continente anche in considerazione delle partecipazioni alla MFW di designer provenienti da altri Paesi africani”.

Anche quest’anno a fare da traino alla presenza italiana alla Mozambique Fashion Week, che si è tenuta dal 4 al 10 dicembre, è stato lo scambio di esperienze e il confronto che CNA Federmoda attiva attraverso RMI-Ricerca Moda Innovazione, così dopo aver ospitato a Roma nel luglio scorso designer mozambicani e stata la volta di Giovanni Moroni, vincitore del 33esimo Concorso nazionale professione moda giovani stilisti-RMI 2023 che presentando alla MFW 2023 le proprie realizzazioni ha contribuito ad intensificare le relazioni tra la creatività delle giovani generazioni espressa in Italia e Mozambico.

Nell’ambito della partecipazione italiana sono state poi portate in passerella capsule delle collezioni di Gil Santucci, J.B4, Karl Mommoo (uomo e donna) e Souvenir rappresentante dal Temporary Export Manager di Centergross, Riccardo Collina, mentre la direzione artistica della collettiva italiana è stata curata da Roberto Corbelli.

“Voglio inoltre ringraziare l’Ambasciatore d’Italia a Maputo, S.E. Gianni Bardini e il direttore Ice, Paolo Gozzoli, che hanno incontrato la nostra delegazione e seguito la nostra partecipazione alla manifestazione. L’Ambasciata inoltre realizzerà nei prossimi mesi una iniziativa di charity grazie al contributo messo a disposizione dalle aziende partecipanti e con Ice Agenzia si lavorerà per costruire un programma più ampio di azioni sul Mozambico“, conclude il responsabile nazionale di CNA Federmoda.

























Questo articolo CNA Federmoda torna alla Mozambique Fashion Week è stato pubblicato su CNA.

Read More

ASSOCIATI