CNA con Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024

CNA sostiene Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024. A comunicarlo ufficialmente questa mattina al sindaco della città, Matteo Ricci, il segretario nazionale, Otello Gregorini, e quello di CNA Marche, Moreno Bordoni.

“Un’adesione convinta – sottolinea Gregorini – dettata dalla vocazione della nostra grande associazione a promuovere da sempre la cultura, a declinarla in tutte le sue forme. Il progetto che sta alla base di Pesaro Capitale, ovvero ‘La natura della cultura’, non poteva non avere il sostegno di CNA che associa e rappresenta da sempre artigiani e imprenditori che hanno nel loro dna ‘la cultura del saper fare’. Una cultura che deriva dalla conoscenza, dall’ingegno che molto spesso si salda alla tradizione, ai territori, ai luoghi. Quella cultura del saper fare che a volte si tramanda da generazioni o che spesso nasce dal talento o da una semplice vocazione”.

“E quest’anno Pesaro e la sua provincia, così come le Marche, territorio da sempre importante per CNA – afferma Bordoni – saranno un’occasione non solo per aderire al progetto di Capitale italiana della cultura ma per creare iniziative, eventi, mostre che servano a far conoscere quella cultura del saper fare di cui l’associazione è da sempre custode e interprete”.

“Siamo molto orgogliosi di avere al nostro fianco CNA – evidenzia Ricci – in questa bella avventura della Capitale Italiana della Cultura. Il 2024 sarà un anno straordinario, che vedrà Pesaro protagonista in Italia e nel mondo come Capitale della cultura. È il racconto di un territorio che ha deciso di giocarsi questa sfida in maniera corale, come una ‘città orchestra’, dove ognuno di noi, comuni, imprese, associazioni come da oggi la CNA, suonerà il proprio strumento per comporre insieme una melodia di rinascita” conclude Ricci.

Questo articolo CNA con Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024 è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI