Bonus edilizi, la fase espansiva è a rischio

Bonus edilizi, efficientamento energetico e riqualificazione del patrimonio immobiliare sono i temi al centro dell’iniziativa “L’edilizia dopo i bonus: prospettive per una crescita stabile”, promossa dall’onorevole Erica Mazzetti, alla quale è intervenuto il presidente di CNA Costruzioni, Enzo Ponzio.

“In questi ultimi anni l’introduzione dei potenti incentivi messi a disposizione dei cittadini per la riqualificazione stanno determinando anche effetti positivi per le imprese – ha affermato Ponzio –  Tuttavia, l’attuale condizione  determinatasi negli ultimi mesi, legata alle restrizioni sulle cessioni dei crediti, la recrudescenza della pandemia nei primi mesi dell’anno unita adesso alla forte emergenza sul caro materiali e la difficoltà di reperimento degli stessi a cui si stanno aggiungendo preoccupanti costi sul caro carburanti,  sta producendo effetti che potrebbero frenare gli effetti positivi delle misure. A ciò si aggiunge l’allungamento dei tempi rispetto alle scadenze previste, partendo da quella di giugno per il 30% delle villette unifamiliari, misura che deve essere velocemente rivista”.

Il presidente di CNA Costruzioni ha infine toccato anche il tema della qualificazione delle imprese proponendo, attraverso un percorso legislativo, di arrivare finalmente alla definizione di legge di accesso alla professione per il settore.

Questo articolo Bonus edilizi, la fase espansiva è a rischio è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI