Bologna, un progetto per giovani stranieri in cerca di lavoro

Nell’ambito del progetto Connettiamoci! Coltivare Comunità, è stato attivato il laboratorio di ricerca lavoro “Work Lab”, che ha permesso a giovani stranieri in cerca di occupazione di potersi preparare ai futuri colloqui di lavoro.

Il primo appuntamento ha visto coinvolti gli ex artigiani di CNA Pensionati, Lorenzina Falchieri e Dante Zaccarelli, che hanno spiegato ai partecipanti che oltre alle competenze tecniche, quello che convince l’imprenditore durante un colloquio di lavoro è la voglia del giovane di fare bene, di mostrare passione ed entusiasmo per quel lavoro, di cercare una soddisfazione personale in quella occupazione.

Poi è stata la volta dell’incontro con l’imprenditore Pierluigi Cagnazzo, presidente CNA Area Reno Galliera, e titolare di un’azienda di comunicazione, che ha mostrato ai giovani esempi concreti di approccio al colloquio, anche grazie agli strumenti digitali. Ha fatto capire come non sia un sogno irrealizzabile trovare occupazione in una piccola impresa. E come CNA sia un punto di riferimento.

Il progetto “Connettiamoci! Coltivare comunità” è parte del progetto SIforREF Social Innovation for Refugees e coinvolge ASP Città di Bologna, Baumhaus, DiCO education. Al laboratorio partecipano 13 stranieri, in prevalenza giovani, di provenienza diversa (Colombia, Iraq, Albania, Moldavia, Senegal, Gambia, Marocco) che vivono nel territorio dell’Area Reno Galliera.

CNA ha collaborato a questo progetto, non solo per la importante valenza sociale di integrazione, ma anche perché – come spesso la stessa CNA, la Camera di Commercio e molte altre associazioni evidenziano – nel bolognese le imprese fanno fatica a trovare personale. Per cui ogni azione che punti a favorire l’avvicinamento tra domanda e offerta di lavoro per la Confederazione è sicuramente virtuosa.

“Nell’Area Reno Galliera – ha spiegato il presidente Cagnazzo – CNA associa oltre 700 aziende, in particolare nei settori metalmeccanica, costruzioni, servizi ai cittadini, trasporti.

Sono in particolare le imprese dell’impiantistica, della metalmeccanica, delle costruzioni e delle pulizie a cercare manodopera. CNA è un’associazione che attraverso Ecipar Lavoro può mettere in contatto domanda e offerta di occupazione. Inoltre, è in grado di aiutare chi vuole aprire un’attività in proprio e lo assiste nella sua crescita”.

 

Questo articolo Bologna, un progetto per giovani stranieri in cerca di lavoro è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI