Balneari, parte il tavolo tecnico

Si è tenuta oggi la prima riunione del Tavolo tecnico consultivo in materia di concessioni marittime, lacuali e fluviali presso il Dipartimento per il coordinamento amministrativo della presidenza del Consiglio dei ministri. Al tavolo, con i rappresentanti ministeriali, hanno partecipato anche i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle associazioni di categoria del settore. Per CNA, in qualità di componente del tavolo, è intervenuto Cristiano Tomei, coordinatore nazionale CNA Balneari, che si è espresso positivamente sull’impostazione del programma di lavoro: in primis l’acquisizione dei dati, tramite la mappatura per mezzo del  Sistema informativo demanio, in capo al dicastero delle Infrastrutture, per giungere a una lettura che definisca i criteri per definire  la disponibilità, in ambito nazionale, della risorsa per potenziali nuove iniziative imprenditoriali su aree disponibili, al netto di quelle necessarie per la libera fruizione. Tale mappatura deve comprendere – anche per dare una maggiore risposta agli aspetti transfrontalieri – il dato relativo alle coste e a alle sponde dei laghi e dei fiumi. Tale criterio, ha concluso Tomei, potrà permettere di stabilire il massimo grado di risorsa disponibile, in adesione ai principi comunitari della concorrenza, consentendo la continuazione dell’attività alle attuali imprese.

Questo articolo Balneari, parte il tavolo tecnico è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI