Autotrasporto, bene il governo per la lettera all’Ue sul Brennero

CNA Fita esprime soddisfazione per la decisione adottata dal governo italiano di inviare al segretario generale dell’Unione europea una lettera sul dolente tema dei divieti di circolazione imposti dall’Austria chiedendo l’intervento della Corte di giustizia europea.

Il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Matteo Salvini, lo aveva annunciato del resto in uno degli ultimi incontri con le associazioni del settore: “In tempi utili, prima che il Parlamento europeo sospenda la sua attività, faremo ulteriore pressione per consentire la libera circolazione delle merci attraverso il Brennero”.  E così è stato.

Nella nota spedita a Bruxelles l’Italia lamenta che l’Austria, con i divieti di circolazione introdotti, ostacola la libera circolazione delle merci tra gli Stati membri. Esistono quindi le premesse per un positivo riscontro della Corte di giustizia Ue che può essere chiamata a intervenire quando viene ritenuto che uno Stato ha mancato a uno degli obblighi derivanti dai Trattati.

CNA Fita, nel ringraziare il ministro Salvini per l’impegno dimostrato, auspica positivi riscontri prima che decorrano i tempi della giustizia.

Questo articolo Autotrasporto, bene il governo per la lettera all’Ue sul Brennero è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI