Addio, Paolo

È morto oggi, dopo una brevissima malattia, Paolo Conti, presidente della CNA Piana Fiorentina, l’associazione che riunisce le imprese artigiane e che ne dà notizia “con profonda tristezza” e si unisce nel cordoglio alla famiglia sottolineando che “il suo lascito rimarrà per sempre una fonte di ispirazione per le generazioni future nel mondo imprenditoriale e della rappresentanza“.
Paolo Conti, nato a Firenze, avrebbe compiuto 68 anni a giugno. Abitava a Sesto Fiorentino ed era titolare delle imprese Officina Meccanica Conti e Comaco alimentare srl note anche per la fabbricazione di macchine per fare coni per gelato, cialde, cannoli, cornetti, ventagli.

Sul piano sindacale ha rivestito anche altri incarichi come componente della presidenza nazionale della meccanica di CNA, membro di presidenza di CNA Firenze Metropolitana, presidente di CNA meccanica Toscana, membro dell’Assemblea Ebret e componente del Consiglio di indirizzo Its Prime, in passato era stato presidente del cda di Ambiente Impresa e presidente della CNA meccanica fiorentina.

“Un gravissimo lutto per il sistema imprenditoriale, per quello della rappresentanza e per CNA a cui Paolo era associato praticamente da sempre. Con una rilevante carriera alle spalle, Paolo ha lasciato un segno indelebile nel tessuto economico, locale e non”, afferma Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze Metropolitana. “Tra i contributi che ha portato al sistema imprenditoriale – aggiunge -, amo ricordare quello di portata nazionale nel rinnovo del contratto della meccanica e quello, sempre più importante per lui, del contrasto al difficile ricambio generazionale nell’artigianato con tantissime iniziative volte ad avvicinare i giovani studenti alla piccola e media imprenditoria”.

Questo articolo Addio, Paolo è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI