A Reggio Emilia gli associati CNA offrono servizi di acconciatura ed estetica ai malati e i loro caregiver

Prendersi cura dell’aspetto esteriore ha un’influenza positiva sulla percezione di sé stessi e aumenta il benessere psicologico. Parte da questo concetto il progetto pilota, primo in Emilia Romagna, creato da CNA Benessere e Sanità territoriale e Aima, Associazione italiana malattia Alzheimer Reggio Emilia, che si propone di migliorare la qualità della vita e favorire il benessere delle persone che vivono con la malattia di Alzheimer e altre forme di demenza e dei loro caregiver.

Nel progetto sono state coinvolte le aziende di acconciatori ed estetiste associate a CNA. I professionisti delle aziende aderenti hanno partecipato a un momento di informazione – formazione online e in presenza con esperti di Aima per conoscere meglio i bisogni delle persone con demenza e dei loro familiari.

Sui siti di CNA Reggio Emilia e Aima la lista delle aziende che hanno dato la propria disponibilità ad offrire servizi di acconciatura ed estetica a domicilio (nei casi in cui la persona con demenza e il proprio familiare non possano per diverse ragioni spostarsi), oppure in negozio in modalità protetta: ad esempio in un locale adeguatamente riservato o in orario prestabilito di poco affollamento.

“Siamo soddisfatti e orgogliosi dell’avvio operativo di questo progetto pilota, primo in Regione Emilia Romagna, di collaborazione con l’associazione Aima – sostiene il presidente coordinatore territoriale di CNA Benessere e Sanità, Andrea Guerrieri – e di potere offrire un servizio di qualità con l’attenzione che le persone affette da questa patologia richiedono”.

“Per questo riteniamo fondamentale garantire la possibilità – aggiunge la presidente Aima Reggio Emilia, Simonetta Cavalieri – anche alle nostre famiglie, di continuare a usufruire di servizi estetici come il parrucchiere, il barbiere e l’estetista-pedicure in un ambiente protetto, idoneo al loro stato e con personale adeguato ad accoglierli”.

La collaborazione tra le associazioni consentirà alle aziende aderenti il vantaggio di conoscere nuove realtà e la possibilità di aumentare la clientela; mentre Aima potrà finalmente dare una risposta al bisogno delle famiglie associate che da oggi in poi, sapranno a chi rivolgersi per servizi di acconciatura ed estetica.

“È una bella opportunità per le aziende aderire ad un’iniziativa – concludono Guerrieri e Cavalieri – che valorizza l’economia sociale e promuove l’inclusione sul nostro territorio, trasmette valori sociali, educa la comunità alla partecipazione attiva e alla ‘responsabilità condivisa’. Confidiamo di poter ampliare la rete di aziende disponibili a fornire i propri servizi alle nostre famiglie per la cura della persona (pensiamo ad esempio a odontotecnici, podologi, ottici, ecc.), ma anche reti di negozianti che possono fare davvero la differenza nell’inclusione delle persone con demenza e nel mantenimento delle loro autonomie all’interno della comunità (come fornai, negozianti, ristoratori, ecc.)”.

Per informazioni sul progetto e per aderire:  Teresa Salvino, email: teresa.salvino@cnare.it – tel. 0522 356395.

Questo articolo A Reggio Emilia gli associati CNA offrono servizi di acconciatura ed estetica ai malati e i loro caregiver è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI