A Bari si discute il futuro del nostro “oro verde”

“Dobbiamo riposizionare questo alimento, dalle elevate proprietà nutrizionali, al centro della dieta mediterranea. L’olio EVO non è una commodity ed è, quindi, necessario ridefinire le categorie merceologiche per valorizzare appieno l’extravergine di qualità. È, inoltre, ormai da tempo evidente l’impatto negativo che ha il cambiamento climatico sui prezzi dei prodotti agricoli. L’inflazione climatica deve essere quindi contrastata da adeguate politiche e confidiamo su questo aspetto in un dialogo costante con le istituzioni”. Queste le parole di Francesca Petrini, presidente di CNA Agroalimentare, intervenuta alla Fiera del Levante di Bari nell’ambito di Enoliexpo al convegno organizzato da Aifo (Associazione italiana frantoiani oleari) in collaborazione con Italia Olivicola. All’iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, il presidente di Aifo, Elia Pellegrino, e il presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo.

Questo articolo A Bari si discute il futuro del nostro “oro verde” è stato pubblicato su CNA.

Read More

Generated by Feedzy
ASSOCIATI